Cerca

Ischitella, pastore ucciso con un colpo di fucile davanti alla moglie

ISCHITELLA - Un uomo di 57 anni, Luigi Fini, allevatore di Ischitella, con alcuni precedenti penali, è stato ucciso ieri sera con un colpo di fucile sparato da una persona non ancora identificata. L'uomo era in compagnia della moglie (rimasta illesa). Luigi Fini il 30 aprile scorso fu arrestato per il tentato omicidio del fratello Antonio. Lo stesso Luigi il 28 giugno del 2013 fu ferito in un agguato da parte di due persone armate (foto Maizzi)
Bindi: a Foggia una sezione distaccata della Dda
Ischitella, pastore ucciso con un colpo di fucile davanti alla moglie
ISCHITELLA (Foggia) - Un uomo di 57 anni, Luigi Fini, allevatore di Ischitella, con alcuni precedenti penali, è stato ucciso ieri sera con un colpo di fucile sparato da una persona non ancora identificata. L'uomo era in compagnia della moglie nella sua automobile, una Fiat Punto vecchio modello, e percorreva la provinciale 41, quando i killer, a bordo di un’auto, hanno sparato un colpo di fucile che ha colpito Fini alla parte sinistra del viso. A nulla sono valsi i tentativi di salvarlo da parte dei sanitari del 118, chiamati dalla moglie della vittima. È stata la stessa donna, sotto shock, ad avvisare i carabinieri del Comando provinciale di Foggia che indagano sull'episodio e che hanno fatto due perquisizioni e due esami dello stub.

Luigi Fini il 30 aprile scorso fu arrestato per il tentato omicidio del fratello Antonio, ferito con colpi di arma da fuoco e ricoverato in gravi condizioni alla Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo. Tra i due fratelli, sembra che vi fossero dei dissidi per questioni di interessi. Lo stesso Luigi il 28 giugno del 2013 fu vittima di un agguato da parte di due persone armate e con il volto coperto da caschi. In quella circostanza fu ferito con due colpi di pistola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400