Cerca

Premi in prodotti bio per chi smaltisce bottiglie di plastica

FOGGIA - Protagoniste, come detto, le bottiglie di plastica e i nuclei famigliari invitati a raccoglierne quante più possibile, per aggiudicarsi, come premio, un prodotto agricolo dell’Emmaus. Un’iniziativa coinvolgente per genitori e figli, un modo per educare i più piccoli al rispetto dell’ambiente rendendoli parte attiva di azioni concrete
Premi in prodotti bio per chi smaltisce bottiglie di plastica
FOGGIA - E’ stata dedicata alle bottiglie di plastica la riapertura della fattoria didattica all’Emmaus. Ieri mattina, con le visite agli animali allevati nella comunità di Torre Guiducci per favorire la riscoperta del mondo animale e agricolo, si è svolto il primo appuntamento del concorso "Ricicliamo insieme" (progetto "La città di tutti" finanziato dalla Regione Puglia). Protagoniste, come detto, le bottiglie di plastica e i nuclei famigliari invitati a raccoglierne quante più possibile, per aggiudicarsi, come premio, un prodotto agricolo dell’Emmaus. Un’iniziativa coinvolgente per genitori e figli, un modo per educare i più piccoli al rispetto dell’ambiente rendendoli parte attiva di azioni concrete, calate nella vita di tutti i giorni che richiede a tutti di modificare comportamenti e abitudini per migliorare anche il proprio habitat. Mettere da parte la plastica è una pratica che aiuta anche a sgonfiare i sacchi dei rifiuti casalinghi, così da ingombrare meno i cassonetti stradali ed evitare che i rifiuti, com ancora accade troppo spesso, debordino dai contenitori e finiscano sulla strada.

Il villaggio Emmaus, nell’ambito dell’attenzione riservata alle tematiche ambientali, promuove da anni il riciclo e la raccolta differenziata, da qui il concorso partito già l’anno scorso. «Tutto può essere riutilizzato - evidenziano dall’Emmaus - anche oggetti inusuali e non considerati particolarmente inquinanti. E’ im - portante puntare sulla particolare attenzione al territorio, perchè solo attraverso una conoscenza approfondita del mondo che ci circonda, possiamo salvaguardare il nostro ambiente e la nostra salute, cercando di ristabilire equilibri perduti».
La visita alla Fattoria è gratuita e viene animata con giochi e iniziative per avvicinare bambini, gruppi e famiglie al vasto patrimonio di esperienze, saperi e tradizioni della campagna pugliese. A Torre Guiducci sarà possibile entrare in contatto con gli animali della fattoria, in particolare attraverso la conoscenza e la cura delle asinelle, in modo da trascorrere qualche ora in armonia (infotel. 0881/770866, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13.30).

Sempre presso l’Emmaus-Fattoria Siniscalco Ceci, è partito da circa una settimana il Mercatino del riuso, che consente a tutti di rimettere sul mercato oggetti che in casa non servono più, ricevendo un pagamento da concordare con la coop che cura la vendita. Le attività dell’Emmaus sono molteplici. Presso la Casa del giovane di via Candelaro è partita l’iniziativa «Sbagliando..si inventa », primo incontro con la recitazione, condotto da Giuseppe Donatacci. Si tratta di incontri di avvio alla recitazione per ragazzi/e dai 13 anni in su che si svolgeranno ogni giovedì dalle 18,30 alle 20,30 presso la Casa del Giovane. L’iscrizione è interamente gratuita (info 0881/744447 - 328/3379514).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400