Cerca

Venerdì 27 Aprile 2018 | 01:15

Gargano, «arriva il decreto» Centrodestra all’attacco

BARI - «La prossima settimana il governo dichiarerà lo stato di emergenza per il Gargano, vittima di un’alluvione nel settembre scorso». Arrivano dal sindaco di Bari, Antonio Decaro, le rassicurazioni sul mancato provvedimento adottato dal Consiglio dei Ministri dopo gli annunci (e la visita sul campo) del premier. Ma dal centrodestra, evidentemente ignaro dell’input arrivato da Roma a Bari, continuano a soffiare sul fuoco delle polemiche
Schittull ironizza: «Mandate tweet a Renzi»
Gargano, «arriva il decreto» Centrodestra all’attacco
BARI - «La prossima settimana il governo dichiarerà lo stato di emergenza per il Gargano, vittima di un’alluvione nel settembre scorso». Arrivano dal sindaco di Bari, Antonio Decaro, le rassicurazioni sul mancato provvedimento adottato dal Consiglio dei Ministri dopo gli annunci (e la visita sul campo) del premier. «Ho sentito il presidente del Consiglio Matteo Renzi - dice Decaro - che, tramite il sottosegretario Delrio, mi ha fornito assicurazioni».

Le rassicurazioni sono arrivate allo stesso governatore della Puglia, Nichi Vendola, dopo che aveva contestato - in linea con l’eurodeputato Raffaele Fitto e i gruppi parlamentari di FI - la mancata inclusione del Gargano nell’elenco dei territori colpiti e, per questo, beneficiari delle esenzioni, nonostante la Regione avesse immediatamente fatto richiesta. Ma il sindaco precisa che «il governo ha atteso la quantificazione dei danni da parte della Protezione civile e della Regione Puglia e stanzierà i fondi necessari nel primo consiglio dei ministri successivo a quello della settimana appena trascorsa, che è stato monotematico sulla Legge di Stabilità».

Insomma, sarebbero stati i ritardi nella quantificazioni dei danni a far escludere i comuni del Gargano dall’elenco dei territori riconosciuti da Palazzo Chigi. Ma dal centrodestra, evidentemente ignaro dell’imput arrivato da Roma a Bari, continuano a soffiare sul fuoco delle polemiche. Francesco Schittulli, candidato alle primarie regionali del centrodestra, invita tutti a mandare un tweet al premier per ricordargli che «sono trascorsi ormai ben 46 giorni da quei due giorni di disastri ambientali che hanno flagellato il Gargano».

In un’iniziativa del centrodestra a Milano, l’ex presidente della Provincia di Bari, ha denunciato «il dimenticato disastro di Peschici» e la necessità di un sostegno alla battaglia della Puglia. «All’indomani della passerella nel fango, nessuno ha mai parlato più di Peschici, nè sono stati previsti interventi di ricostruzione nelle zone alluvionate».

«Il Gargano negli ultimi dieci anni è stato completamente dimenticato anche dalla programmazione del Governo regionale», dice il consigliere regionale del Movimento Politico Schittulli Davide Bellomo, secondo il quale «il silenzio del segretario regionale del Pd Michele Emiliano è vergognoso! E’ stato lui a vantarsi di aver convinto il premier Renzi a visitare le zone alluvionate, con un tweet ha fatto sapere che era lui ad accompagnarlo a Peschici. Ora con un tweet ci potrebbe far sapere - attacca Bellomo - perché alla politica renziana dell’annuncio non sono seguiti i fatti». Tanta pubblicità sul Gargano turistico, ma «la superstrada si ferma a Vico del Gargano, la Ferrovia a cinque chilometri da Peschici. Se qualche turista si sente male il primo ospedale è San Giovanni Rotondo, da Vieste oltre un’ora e mezza di strada di montagna. E potrei continuare. Chi ha avuto un ruolo da protagonista politico, con un ruolo decisivo nelle scelte regionali, come il segretario regionale del Pd, Michele Emiliano, ora non può prendere le distanze - continua Bellomo - come se in questi dieci anni lui era tutt’altra parte e ora come un marziano si ritrova in Puglia. Questo non lo può fare e se lo fa, come lo fa, mente spudoratamente a tutti i pugliesi: le scelte più determinanti per la Puglia prese dalla giunta Vendola sono state sostenute in Consiglio dal Pd, altrimenti non sarebbero mai passate. Il Pd ha una responsabilità politica e morale più pesante di chiunque altro nel centrosinistra del disastro che oggi vediamo sotto i nostri occhi. E Emiliano è segretario regionale del Pd dal 14 ottobre 2007». «Il Pd ha una pelle particolare, che resta insensibile quando succedono alluvioni e calamità naturali - attacca il capogruppo Fi alla Regione, Ignazio Zullo - si esalta quando Renzi va nel Gargano, come Gianburrasca e si irrita quando la Puglia chiede come mai Renzi si sia ricordato delle Regioni del Nord, colpite da eventi naturali, dimenticandosi del Gargano». «Prendiamo atto - aggiunge - che il Pd sta dalla parte di Renzi e non dalla parte dei cittadini del Gargano che, con la solidarietà di tutti i pugliesi, reclamano lo stesso trattamento riservato alle aree alluvionate del Nord».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Massacrato a coltellatedopo lite: domani autopsia

Massacrato a coltellate
dopo lite: domani autopsia

 
Disordini Foggia PescaraDaspo di 3 e 5 ani per 3 tifosi

Disordini prima di Foggia-Pescara Daspo di 3 e 5 anni per 3 tifosi

 
Guerra tra clan nel Foggianoucciso un 25enne a Vieste

Vieste, guerra tra clan: ucciso
25enne a raffiche di mitra
Secondo morto in 20 giorni

 
Terremoto Molise, scossa avvertita anche nel Foggiano

Terremoto Molise, scossa
avvertita anche nel Foggiano

 
Lo scempio dell’ex sede Inam palazzo abbandonato ai vandali

Lo scempio dell’ex sede Inam
palazzo abbandonato ai vandali

 
Foggia, sospetti su start upAteneo fa marcia indietro

Foggia, sospetti su start up
Ateneo fa marcia indietro

 
Inseguimento da film, cadeda tir rubato: preso ucraino

Inseguimento da film, cade
da tir rubato: preso ucraino

 
Sasso da cavalcavia in azione banda di 8 ragazzi a Cerignola

Sasso da cavalcavia in azione
banda di 8 ragazzi a Cerignola

 

MEDIAGALLERY

Scritte No Tap sul muro della chiesa identificati e denunciati due anarchici

Denunciati due anarchici per le scritte No Tap sul muro della chiesa Video

 
CANALE REALE VIDEO

Centro ricerca sul plasma nell'ex ospedale psichiatrico di «Villa Romatizza»

 
Presa la coppia della spaccatenel Leccese: lei si travestiva da uomo

Presa la coppia della spaccate nel Leccese: lei si travestiva da uomo

 
Joseph Ratzinger,Papa Benedetto XVI, a Bari

Il saluto di Papa Benedetto XVI per il Congresso eucaristico a Bari

 
Giovanni Paolo II, Papa Wojtyla, a Bitonto

Giovanni Paolo II a Bari e Bitonto: parla agli agricoltori

 
Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

Taranto, rapinatori seminano terrore in gioielleria e spaccano le vetrine

 
Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

 
Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 

LAGAZZETTA.TV

Mondo TV
Ambiente, record di microplastiche nel mare Artico

Ambiente, record di microplastiche nel mare Artico

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 21

Ansatg delle ore 21

 
Italia TV
Begamo: e' nato Pancio, il rinoceronte bianco

Begamo: e' nato Pancio, il rinoceronte bianco

 
Meteo TV
Previsioni meteo del weekend

Previsioni meteo del weekend

 
Calcio TV
Tifoso Liverpool ferito e' in coma,2 romanisti arrestati

Tifoso Liverpool ferito e' in coma,2 romanisti arrestati

 
Spettacolo TV
La bugia in commedia

La bugia in commedia

 
Economia TV
Facebook chiude trimestre sopra le previsioni

Facebook chiude trimestre sopra le previsioni