Cerca

Violenta rissa a Cerignola otto persone arrestate

FOGGIA - Durante una rissa violenta in una abitazione di Cerignola, in provincia di Foggia, hanno gettato una bombola di gas da una finestra. I carabinieri sono intervenuti in via Iglesias dopo una chiamata al 112 ed hanno arrestato in flagranza sette rumeni, tra i quali una donna, ed un albanese. Nel corso del litigio sono stati usati mazze coltelli. Tutte le persone coinvolte stavano cenando nell’abitazione, ma la situazione all’improvviso è degenerata
Violenta rissa a Cerignola otto persone arrestate
FOGGIA - Durante una rissa violenta in una abitazione di Cerignola, in provincia di Foggia, hanno gettato una bombola di gas da una finestra. I carabinieri sono intervenuti in via Iglesias dopo una chiamata al 112 ed hanno arrestato in flagranza sette rumeni, tra i quali una donna, ed un albanese. Nel corso del litigio sono stati usati mazze coltelli. Tutte le persone coinvolte stavano cenando nell’abitazione ma, secondo quanto ricostruito dai carabinieri sulla base delle testimonianze raccolte, la situazione all’improvviso è degenerata probabilmente a causa di qualche apprezzamento di troppo espresso sull’unica donna che partecipava alla cena. Si sono creati così due schieramenti contrapposti.

Tra i partecipanti alla rissa, anche un rumeno, Fanica Daniel Corlan, evaso dagli arresti domiciliari, dove si trovava per furto, e resosi irreperibile dall’agosto 2013. Oltre a distruggere i mobili, si sono causati reciprocamente ferite multiple da taglio con coltelli da cucina. Per sedare la rissa è stato necessario l’intervento di più pattuglie dei Carabinieri. Gli altri arrestati, oltre a Corlan, sono Emil Florin Perca, 37 anni, Raluca Anca Daraban, 32, Nicolae Barbuti, 32, Sebastian Macoveci, 21, Lucian Petre Slataru, 34, Ion Corlan, 34, Emilian Kasli, 34.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400