Cerca

In 15mila alla veglia in ricordo di Padre Pio Invito a papa Francesco

SAN GIOVANNI ROTONDO – Circa 15mila pellegrini, secondo stime degli organizzatori, hanno partecipato la notte scorsa a San Giovanni Rotondo alla veglia all’aperto in ricordo del 'transito al cielò di Padre Pio da Pietrelcina, ora santo, avvenuta il 23 settembre 1968. La veglia si è svolta, come di consueto, sul sagrato della chiesa dedicata al santo 'con le stimmatè (foto Calvaresi)
In 15mila alla veglia in ricordo di Padre Pio Invito a papa Francesco
 SAN GIOVANNI ROTONDO (FOGGIA) – Circa 15mila pellegrini, secondo stime degli organizzatori, hanno partecipato la notte scorsa a San Giovanni Rotondo alla veglia all’aperto in ricordo del 'transito al cielò di Padre Pio da Pietrelcina, ora santo, avvenuta il 23 settembre 1968. La veglia si è svolta, come di consueto, sul sagrato della chiesa dedicata al santo 'con le stimmatè.

Questa mattina, nella stessa chiesa, il cardinale George Pell, prefetto della Segreteria per l’economia della Santa Sede e già arcivescovo metropolita di Sydney (Australia), ha presieduto la solenne concelebrazione eucaristica. Prima della concelebrazione, Pell ha percorso la rampa decorata con mosaici che porta alla tomba di san Pio, rendendo omaggio al frate cappuccino. Il cardinale è poi tornato sullo stesso luogo a conclusione della concelebrazione, incensando la tomba e dedicando un momento di preghiera.

Oggi, alle 17.30, nella chiesa di san Pio, ci sarà un’altra solenne concelebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, mons. Michele Castoro. Al termine partirà la processione per le strade di San Giovanni Rotondo, nel corso della quale verrà portata a spalla la statua del santo benedetta nel 2011 dall’attuale Papa emerito Benedetto XVI.

Un invito indiretto a Papa Francesco perchè si rechi a San Giovanni Rotondo, lì dove riposa il corpo di san Pio da Pietrelcina, è stato rivolto questa mattina dal guardiano del convento dei frati minori cappuccini, frà Francesco Langi, al cardinale George Pell, prefetto della Segreteria per l’economia della Santa Sede, che ha presieduto la solenne concelebrazione eucaristica nella chiesa dedicata al santo.

Frà Langi, anche a nome del vicario provinciale dei frati minori cappuccini che era assente per impegni, al termine della concelebrazione ha chiesto al cardinale di farsi portavoce della richiesta dinanzi al Pontefice. "Non so se verrà – ha risposto Pell – ma di certo non appena lo vedrò, glielo riferirò". Un saluto al cardinale Pell è stato rivolto, all’inizio della celebrazione, anche dall’arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, mons. Michele Castoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400