Cerca

Aeroporti, dal 27 ottobre voli da Foggia a Milano

BARI – La compagnia aerea Blue Wing Air attiverà dal prossimo 27 ottobre un nuovo volo che collegherà l'aeroporto 'Gino Lisà di Foggia con Milano. Inoltre, dal 6 dicembre ci sarà anche un collegamento settimanale con Torino. I nuovi voli saranno operati da Air Vallee con un aeromobile Fokker 50 da cinquanta posti. L’operativo prevede due voli settimanali per Milano (MXP) il lunedì ed il venerdì, mentre il volo per Torino verrà effettuato con cadenza settimanale ogni sabato
Aeroporti, dal 27 ottobre voli da Foggia a Milano
BARI – La compagnia aerea Blue Wing Air attiverà dal prossimo 27 ottobre un nuovo volo che collegherà l'aeroporto 'Gino Lisà di Foggia con Milano. Inoltre, dal 6 dicembre ci sarà anche un collegamento settimanale con Torino. I nuovi voli saranno operati da Air Vallee con un aeromobile Fokker 50 da cinquanta posti. L’operativo prevede due voli settimanali per Milano (MXP) il lunedì ed il venerdì, mentre il volo per Torino verrà effettuato con cadenza settimanale ogni sabato.

L’annuncio è stato fatto nel corso di una conferenza stampa alla quale sono intervenuti il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, l’assessore regionale al Bilancio, Leo Di Gioia, l’amministratore unico di Aeroporti di Puglia, Giuseppe Acierno, e il referente Italia di Blue Wings Air, Valerio Zifaro. Presenti tra gli altri il Sindaco di Foggia, Franco Landella, e il presidente della Camera di Commercio, Fabio Porreca.

"Il Gino Lisa torna a volare, torna a volare – ha detto Vendola – nel momento in cui, ci tengo a dirlo ai cittadini foggiani, chiudono aeroporti importanti come Forlì, Cuneo, Rimini, Bolzano. Noi invece siamo in controtendenza in Puglia rispetto all’Italia. In Italia c'è una crisi del traffico aereo, noi facciamo anche quest’anno più 4 per cento di traffico aereo, e sentiamo di avere la forza di puntare su Foggia. Perchè Foggia è importante. Foggia è importante non soltanto per le aree di pregio dal punto di vista turistico, che sono l’Appennino Dauno e il Gargano, ma anche perchè Foggia e il Gino Lisa può essere veramente il trampolino di viaggio verso i Balcani, che sono un mercato importante, in crescita”.

“Oggi partiamo con due rotte che hanno prevalentemente il carattere di stimolare il turismo religioso: Mostar, Sarajevo. Ma io – ha aggiunto – spero che se gli operatori economici avranno coraggio come lo hanno avuto questi imprenditori, di mettersi in gioco, penso che si potranno sviluppare altre rotte. Oggi comincia una storia nuova che per quello che mi riguarda è una storia destinata a continuare”.

"L'avvio di questi collegamenti di linea su Foggia- ha detto l'Amministratore Unico di Aeroporti di Puglia, Giuseppe Acierno - è frutto del lavoro che la società ha continuato a svolgere per individuare le più idonee forme di collaborazione commerciale con vettori interessati a sviluppare collegamenti da/per il territorio foggiano.

L’avvio di questa iniziativa  permetterà di verificare se si creeranno le premesse per un ulteriore ampliamento delle frequenze e del network, compresa la possibilità di sviluppare, date le caratteristiche dell’aeromobile, anche una preziosa attività charter. Ciò continuerà ad andare di pari passo con un’azione di riqualificazione delle infrastrutture di volo e che auspichiamo possa avere quanto prima ulteriori positivi sviluppi”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400