Lunedì 18 Giugno 2018 | 17:31

Bomba davanti a panificio Paura in centro a Foggia Il sindaco: serve rafforzare la vigilanza

FOGGIA - Un boato nella nottata tra sabato e domenica e la gente che si riversa in piazza impaurita. La scena si è ripetuta all’una e 15 dell’altra notte per un attentato dinamitardo in via Nicola Parisi, alle spalle di piazza XX Settembre, dove uno o più bombaroli (al momento non ci sono certezze su quante persone abbiano agito) ha preso di mira il panificio «Vecchio mulino» gestito da due fratelli foggiani.
Bomba davanti a panificio Paura in centro a Foggia Il sindaco: serve rafforzare la vigilanza
FOGGIA - Un boato nella nottata e la gente che si riversa in piazza impaurita. La scena non certo nuova per Foggia si è ripetuta all’una e 15 dell’altra notte per un attentato dinamitardo in via Nicola Parisi, alle spalle di piazza XX Settembre, dove uno o più bombaroli (al momento non ci sono certezze su quante persone abbiano agito) ha preso di mira il panificio «Vecchio mulino» gestito da due fratelli foggiani.

La deflagrazione ha danneggiato la saracinesca del locale, l’insegna e mandato in frantumi le finestre di alcune abitazioni vicini: nessun ferito, ma tanta paura tra gli abitanti del popoloso quartiere: il botto peraltro è stato avvertito in numerose zone della città. Interrogati nell’immediatezza del fatto dagli agenti della «volante» e dai colleghi della squadra mobile, i due panettieri foggiani avrebbero negato di aver ricevuto minacce e richieste estorsive. Domande pressochè scontate quelle su eventuali richieste di pizzo, in una città dove le estorsioni rappresentano storicamente l’affare principale della criminalità, non soltanto quella organizzata. I poliziotti stanno acquisendo i filmati registrati dalle telecamere della zona per verificare se abbiano inquadrato l’arrivo e/o la fuga del bombarolo.

Probabilmente è stata utilizzata una rudimentale bomba-carta, forse una grossa «cipolla» (intervenuta anche la polizia scientifica per i rilievi) piazzata davanti alla serranda del panificio al civico 106 di via Nicola Parisi e fatta esplodere all’1.15: il locale era stato chiuso due ore prima alle 23 di sabato, e sarebbe stato riaperto di lì a meno di un’ora, intorno alle 2, per riprendere l’attività. La deflagrazione è stata molto forte ed ha danneggiato sia il «Vecchio molino» sia i vetri di abitazioni vicine. Mentre decine e decine di residenti della zona impauriti e svegliati dal boato si sono riversati in strada, alle sale operative della Questura e del comando provinciale dei vigili del fuoco sono giunte numerose telefonate: sul posto si sono recate un paio di «volanti» e i colleghi della squadra mobile, e una squadra dei vigili del fuoco che ha ispezionato i locali presi di mira. Se qualcuno ha visto il bombarolo in azione, al momento si sarebbe comunque guardato bene dal segnalarlo al «113» magari anche in forma anonima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Emiliano taglia il nastro a foggia per nuovi alloggi popolari

A Foggia consegnati 31 nuovi alloggi popolari

 
Tenta di uccidere ventenne: arrestato un coetaneo

Tenta di uccidere ventenne: arrestato un coetaneo

 
Sangalli Vetro, ore decisive la Sisecam chiude l’acquisto?

Sangalli Vetro, ore decisive
la Sisecam chiude l’acquisto?

 
Cerignola, stalker confinato: perseguitava una donna

Cerignola, stalker confinato: perseguitava una donna

 
Seu, morta a Bari la bimbadi 13 mesi foggiana

Seu, morta a Bari la bimba
di 13 mesi foggiana

 
grano duro

Il grano duro italiano alla sfida del mercato globale

 
Foggia, si finge genitore e rapina dipendente di una scuola

Foggia, si finge genitore e rapina dipendente di una scuola Video

 
Tenta truffa su Poste payarrestato 24enne a Foggia

Tenta truffa su Poste pay
arrestato 24enne a Foggia

 

MEDIAGALLERY

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 
Le Pink Bari volano in finale per lo scudetto

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

 
Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

 
Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

 
Le emozioni di Vasco:Il meglio del sold out al San Nicola di Bari

Le emozioni di Vasco: il meglio del sold out al San Nicola di Bari

 
Corri di notte con la GazzettaIl 29 c'è la Bari Night Run T-Roc

La corsa notturna Vd
della «Gazzetta»
torna la Bari Night Run

 
Corri di notte con la GazzettaIl 29 c'è la Bari Night Run T-Roc

Corri la sera con la «Gazzetta»: il 29 giugno c'è la Bari Night Run Video

 
Taranto, truppe schierate sul Mar Piccolo: ecco la Battaglia tra Normanni e Bizantini

Taranto, ecco sul Mar Piccolo la Battaglia tra Normanni e Bizantini

 
Bari, treni in ritardo fino a due ore: l'attesa dei passeggeri sui piazzali della stazione

Bari, treni in ritardo fino a due ore: l'attesa dei passeggeri sui piazzali della stazione

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Roma prima citta' in Ue con strategia di resilienza

Roma prima citta' in Ue con strategia di resilienza

 
Calcio TV
Mondiali: la cabala delle partenze flop

Mondiali: la cabala delle partenze flop

 
Mondo TV
Afghanistan: talebani gelano spinta per tregua

Afghanistan: talebani gelano spinta per tregua

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 15

Ansatg delle ore 15

 
Meteo TV
Previsioni meteo per martedi', 19 giugno 2018

Previsioni meteo per martedi', 19 giugno 2018

 
Economia TV
"Sushi Day", cresce la voglia di Giappone in tavola

"Sushi Day", cresce la voglia di Giappone in tavola

 
Spettacolo TV
Tutte le strade portano al visto

Tutte le strade portano al visto