Cerca

Ingegneria, a Foggia un nuovo corso a numero programmato

FOGGIA - Si svolgeranno il 30 settembre i test di ingresso per il corso di laurea in «Ingegneria dei sistemi logistici per l’ag ro-alimentare » . La laurea triennale (afferente alla Classe di laurea L-9 in Ingegneria industriale), proposto dall’Università di Foggia come corso interateneo con il Politecnico di Bari, è il «salvagente» della sede foggiana di Ingegneria, altrimenti destinata a chiudere
Ingegneria, a Foggia un nuovo corso a numero programmato
FOGGIA - Si svolgeranno il 30 settembre i test di ingresso per il corso di laurea in «Ingegneria dei sistemi logistici per l’ag ro-alimentare » . La laurea triennale (afferente alla Classe di laurea L-9 in Ingegneria industriale), proposto dall’Università di Foggia come corso interateneo con il Politecnico di Bari, è il «salvagente» della sede foggiana di Ingegneria, altrimenti destinata a chiudere dal prossimo anno accademico, visto il progressivo esaurimento dei corsi attivati.

Chi frequenterà il nuovo corso di laurea potrà aggiudicarsi un totale di 180 di Crediti formativi universitari, oltre alla concreta possibilità di accedere a specifici sbocchi professionali che hanno direttamente a che fare con la conservazione, lo stoccaggio, il trasporto e la logistica di tutto l’indotto dell’agroalimentare. Un ventaglio di chance occupazionali molto ampio, visto che gli alimenti non conoscono frontiere, viaggiano da un capo all’altro del mondo, pur sempre nel rispetto delle leggi sulla conservazione dei prodotti.
Le professionalità che verranno formate a Foggia potranno pertanto essere richieste anche da aziende estere che nella loro mission si occupano della logistica dei più grandi gruppi industriali dell’agroalimentare. Chi conseguirà la laurea in Ingegneria a Foggia avrà comunque e sempre la possibilità, dopo il triennio, di completare il proprio percorso formativo iscrivendosi a un corso di laurea magistrale.

E’ stata individuata, come si saprà, la sede ufficiale del nuovo corso di laurea che, come già annunciato nei giorni scorsi, verrà ospitato dall’istituto tecnico statale per geometri Eugenio Masi, in via Nazzareno Strampelli, strada compresa tra viale Di Vittorio e via Guglielmi. Sono in via di definizione, precisano dall’A t e n e o, anche i criteri di primo accesso e quindi di selezione per la definitiva ammissione.
Il test di accesso, come detto, si svolgerà il 30 settembre, con una prova che si terrà presso i laboratori informatici del dipartimento di Giurisprudenza (Largo Giovanni Paolo II, l’ex Palazzo Ateneo). Argomenti della prova saranno matematica, aritmetica ed algebra.
Le iscrizioni al test andranno formalizzate esclusivamente on line, entro e non oltre le ore 24 del 22 settembre prossimo.

Il nuovo corso di laurea di Ingegneria è incardinato al dipartimento di Agraria. L’accesso ai corsi di laurea a numero programmato del dipartimento di Scienze agrarie, degli alimenti e dell’ambiente è subordinato appunto al superamento di una prova selettiva disciplinata da apposito bando di concorso pubblicato su www.unifg.it.
Per partecipare, secondo le modalità riportate nel bando, bisogna compilare il modulo di immatricolazione on-line; stampare il Mav (30 euro) e la ricevuta di iscrizione alla prova selettiva obbligatoria; presentarsi il giorno del concorso presso la sede stabilita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400