Cerca

Foggia, macellaio si uccide per problemi economici Equitalia: nessuna cartella

FOGGIA – Un macellaio di 62 anni di Foggia si è tolto la vita impiccandosi all’interno della sua macelleria nel centro storico della città. A scoprire il cadavere dell’uomo sono stati il figlio e il fratello della vittima. Alla base del gesto ci potrebbero essere difficoltà economiche. Giallo su una presunta cartella esattoriale. Equitalia precisa: «Da noi nessuna notifica»
Foggia, macellaio si uccide per problemi economici Equitalia: nessuna cartella
FOGGIA – Un macellaio di 62 anni di Foggia si è tolto la vita impiccandosi all’interno della sua macelleria nel centro storico della città. A scoprire il cadavere dell’uomo sono stati il figlio e il fratello della vittima, messi in allarme dalla moglie del macellaio, preoccupata perchè non riusciva a mettersi in contatto con lui (il cellulare squillava a vuoto). Alla base del gesto ci potrebbero essere difficoltà economiche.

Il macellaio era uscito da casa verso le 18 per recarsi, a bordo della sua autovettura, nella sua macelleria. Sembra, secondo alcune indiscrezioni, che da tempo avesse problemi economici. Secondo indiscrezioni, avrebbe ricevuto pochi giorni una cartella esattoriale da Equitalia con un importo da pagare pari a 24mila euro.

Equitalia, però, smentisce in una nota. "Equitalia, nell’esprimere cordoglio ai familiari, precisa di non aver notificato alcuna cartella da 24mila euro” al macellaio foggiano di 62 anni, in difficoltà economiche, che si è impiccato nella sua macelleria nel centro storico della città.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400