Cerca

Esplosione a Foggia sale numero vittime muore anche anziano

FOGGIA – E' morto stamane, dopo oltre due settimane di agonia, Antonio Morelli, l’uomo di 85 anni rimasto gravemente ferito il 3 giugno scorso nello scoppio verificatosi per una fuga di gas nel suo appartamento al piano terra di un palazzo di sei piani a Foggia. Per l’esplosione, e il conseguente crollo di un solaio, quella notte morirono due coniugi, Giuseppina Fiore, di 29 anni e suo marito, Luigi Veneziano, di 37
Esplosione a Foggia sale numero vittime muore anche anziano
FOGGIA – E' morto stamane, dopo oltre due settimane di agonia, Antonio Morelli, l’uomo di 85 anni rimasto gravemente ferito il 3 giugno scorso nello scoppio verificatosi per una fuga di gas nel suo appartamento al piano terra di un palazzo di sei piani a Foggia. Per l’esplosione, e il conseguente crollo di un solaio, quella notte morirono due coniugi, Giuseppina Fiore, di 29 anni e suo marito, Luigi Veneziano, di 37 schiacciati da un lastrone di acciaio crollato sul loro letto. Si è salvato, invece, rimanendo ferito solo lievemente, il bimbo di tre anni che dormiva nel lettone tra i genitori.

Altre tre persone rimasero ferite lievemente. Sulla vicenda è in corso una inchiesta della procura per accertare, tra l’altro, se vi furono omissioni o negligenze da parte dei tecnico dell’Amgas chiamati la sera precedente alla scoppio dai condomini che avevano avvertito odore di gas. I vigili del fuoco intervenuti sul posto trovarono aperta la manopola della cucina dell’anziano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400