Cerca

Negli ultimi 19 mesi

Foggia, arrestato quattro volte
per violenze sulla stessa donna

Un 34enne del Burkina Faso si invaghisce di una barista di una stazione di servizio e da quel momento comincia a tenere una lunga serie di comportamenti persecutori

Minaccia di morte ex compagna arrestato 75enne a Manfredonia

FOGGIA - Si invaghisce di una barista di una stazione di servizio, e da quel momento comincia a tenere una lunga serie di comportamenti persecutori nei suoi confronti culminati con ben quattro arresti negli ultimi 19 mesi. Noufou Bara, 34enne del Burkina Faso è stato arrestato dai carabinieri del Comando provinciale di Foggia per stalking.

Bara era stato arrestato dai militari per la prima volta il 25 giugno del 2014 per tentata violenza sessuale quando aveva tentato di baciare la donna, dopo averla aggredita. Qualche mese più tardi, una volta tornato in libertà, aveva cominciato a presentarsi quasi ogni giorno presso il bar, tentando di invitarla ad uscire con lui. Le condotte moleste si facevano sempre più pressanti tanto da indurre la barista a cambiare le proprie abitudini di vita, costringendola addirittura a rifugiarsi in ufficio senza potervi uscire fino a quando l’uomo non si allontanava dall’area di servizio.

Per tali motivi l’uomo veniva tratto in arresto per stalking il 6 febbraio 2015 e, conseguentemente, sottoposto al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima. Ma poco dopo, Bara è stato arrestato nuovamente dalla polizia per resistenza a pubblico ufficiale ed inosservanza del divieto di avvicinamento.

Infine, qualche giorno fa, nonostante il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna, si presentava nuovamente presso l’esercizio commerciale e chiedeva con insistenza di parlare con lei. Nella circostanza è stato un cliente ad avvertire i carabinieri che, giunti sul posto, provvedevano a bloccarlo e trarlo in arresto. Successivamente il reo, a seguito di giudizio direttissimo, veniva sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianfranco

    gianfranco

    27 Gennaio 2016 - 22:10

    Italia, Paese ospitale con tutti e dalla giustizia con la lettera minuscola. Che altro si aspetta a prendere questo soggetto, imbarcarlo su un aereo, e paracadutarlo sul territorio suo d'origine? Tra quanto giorni, pardon, ore, sarà rimesso in libertà e rimesso in condizioni di nuocere nuovamente? Il buon senso direbbe di consigliare alla barista di lasciare questo Paese incivile!!!!!

    Rispondi