Domenica 22 Luglio 2018 | 10:33

Negli ultimi 19 mesi

Foggia, arrestato quattro volte
per violenze sulla stessa donna

Un 34enne del Burkina Faso si invaghisce di una barista di una stazione di servizio e da quel momento comincia a tenere una lunga serie di comportamenti persecutori

Minaccia di morte ex compagna arrestato 75enne a Manfredonia

FOGGIA - Si invaghisce di una barista di una stazione di servizio, e da quel momento comincia a tenere una lunga serie di comportamenti persecutori nei suoi confronti culminati con ben quattro arresti negli ultimi 19 mesi. Noufou Bara, 34enne del Burkina Faso è stato arrestato dai carabinieri del Comando provinciale di Foggia per stalking.

Bara era stato arrestato dai militari per la prima volta il 25 giugno del 2014 per tentata violenza sessuale quando aveva tentato di baciare la donna, dopo averla aggredita. Qualche mese più tardi, una volta tornato in libertà, aveva cominciato a presentarsi quasi ogni giorno presso il bar, tentando di invitarla ad uscire con lui. Le condotte moleste si facevano sempre più pressanti tanto da indurre la barista a cambiare le proprie abitudini di vita, costringendola addirittura a rifugiarsi in ufficio senza potervi uscire fino a quando l’uomo non si allontanava dall’area di servizio.

Per tali motivi l’uomo veniva tratto in arresto per stalking il 6 febbraio 2015 e, conseguentemente, sottoposto al divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima. Ma poco dopo, Bara è stato arrestato nuovamente dalla polizia per resistenza a pubblico ufficiale ed inosservanza del divieto di avvicinamento.

Infine, qualche giorno fa, nonostante il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna, si presentava nuovamente presso l’esercizio commerciale e chiedeva con insistenza di parlare con lei. Nella circostanza è stato un cliente ad avvertire i carabinieri che, giunti sul posto, provvedevano a bloccarlo e trarlo in arresto. Successivamente il reo, a seguito di giudizio direttissimo, veniva sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianfranco

    gianfranco

    27 Gennaio 2016 - 22:10

    Italia, Paese ospitale con tutti e dalla giustizia con la lettera minuscola. Che altro si aspetta a prendere questo soggetto, imbarcarlo su un aereo, e paracadutarlo sul territorio suo d'origine? Tra quanto giorni, pardon, ore, sarà rimesso in libertà e rimesso in condizioni di nuocere nuovamente? Il buon senso direbbe di consigliare alla barista di lasciare questo Paese incivile!!!!!

    Rispondi

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Estate in Puglia: in 600 salpano per le Isole Tremiti

Estate in Puglia: in 600 salpano per le Isole Tremiti

 
Omicidio De Rocco a Foggiaresta in cella 38enne di Casarano

Omicidio De Rocco a Foggia
resta in cella 38enne di Casarano

 
San Ferdinando, esecuzione in strada: commando fredda un pregiudicato

San Ferdinando, pregiudicato freddato nell'auto in centro Foto

 
Espiantati gli organi del 47enne molisano, prof. Milano: «Usata tecnica innovativa»

Espiantati gli organi del 47enne molisano, prof. Milano: «Usata tecnica innovativa»

 
Assaggiatore di pizza? Un corso post-laurea

Assaggiatore di pizza?
A Foggia un corso post-laurea

 
Termoli, ambulanza impegnata e tac in manutenzione: famiglia dona gli organi del congiunto

Termoli, ambulanza impegnata
e tac in manutenzione: famiglia
dona gli organi del congiunto

 
Quei caduti in guerra tra i banchi di scuola

Quei caduti in guerra
tra i banchi di scuola

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS