Cerca

Mercoledì 23 Maggio 2018 | 18:41

Blitz del Noe

Foggia, plastica e rifiuti raccolti incendiati nei campi: 3 arresti

In manette anche l'imprenditore Marino: le balle di «speciali» frutto del ritiro in alcuni comuni. Il materiale bruciato in campagna oppure stoccati in depositi poi dati alle fiamme

Foggia, plastica e rifiuti raccoltiincendiati nei campi: 3 arresti

Tre persone sono state arrestate dai Carabinieri del Noe di Bari per traffico e combustione di rifiuti nell’ambito dell’indagine della Dda «Black Fire» che nell’agosto scorso aveva portato già all’arresto di uno di loro, Roberto Marino, titolare di due società di San Severo specializzate nella gestione di rifiuti speciali sul territorio di Foggia e provincia.

Oltre Marino, sono stati disposti gli arresti domiciliari nei confronti dei pregiudicati Celestino Magnatta e Angelo Barbera, braccianti agricoli che secondo gli investigatori partecipavano allo smaltimento illecito di ingenti quantità di materiale organico e plastico, bruciando poi i rifiuti su terreni di proprietà di persone ritenute compiacenti nei territori di San Severo, Torremaggiore, Apricena e Foggia. Agli indagati si contesta anche l’incendio di un capannone avvenuto un anno fa alla periferia di Foggia.

I RIFIUTI NON ANDAVANO IN DISCARICA - In particolare i rifiuti speciali in balle, per lo più composti da materiale plastico ed indifferenziato, provenienti dalla raccolta differenziata effettuata nei comuni del capoluogo dauno, dopo essere stati raccolti e trasportati dalla società "Autotrasporti Marino Roberto» presso il sito di stoccaggio della società per recupero rifiuti «Marino Srl», invece di essere conferiti presso le discariche autorizzate, venivano trasportati e abbandonati di notte su terreni coltivati e dati alle fiamme, oppure trasportati e stoccati per qualche settimana in capannoni abbandonati e poi incendiati.

Nell’ambito di questa indagine sono stati anche sequestrati una intera azienda, conti correnti bancari ed automezzi pesanti del valore di circa un milione e mezzo di euro, pari al presunto ingiusto profitto derivante dal risparmio sui costi di smaltimento.

IL DANNO AMBIENTALE - I proventi dei beni sequestrati «verranno utilizzati per riparare il danno ambientale» spiega il Noe, ma «incalcolabile - dicono gli investigatori - rimane il danno alla salute per tutti quei cittadini costretti a respirare residui di combustione incontrollata di rifiuti». Nell’inchiesta altre quattro persone, collaboratori dell’imprenditore e proprietari dei terreni dove i rifiuti venivano illecitamente smaltiti, sono indagate a piede libero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Peschici, droga in camerada letto: arrestati due fratelli

Peschici, droga in camera
da letto: arrestati due fratelli

 
Foggia, rapina in farmaciacon ostaggi: due arresti

Foggia, rapina in farmacia con ostaggi: 2 arresti

 
Tribunale Lucera chiuso, sindaco s'incatena. «Va salvato»

Tribunale Lucera chiuso, sindaco s'incatena. «Va salvato»

 
San Severo, sfregiò addettomarket dopo rapina: preso

San Severo, sfregiò addetto
market dopo rapina: preso

 
pedofilia

Abusi su 9 minori, ex sacerdote condannato a 18 anni

 
Sta meglio la donna ferita dal petardo durante festa patronale

Sta meglio la donna ferita dal petardo durante festa patronale

 
Morto operaio rimasto ferito in esplosione fabbrica fuochi

Morto operaio rimasto ferito in esplosione fabbrica fuochi

 
Vicesindaca di San Giovanni Rotondoai fornelli con il grembiule del Duce

Vicesindaca di San Giovanni Rotondo
ai fornelli con il grembiule del Duce

 

MEDIAGALLERY

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

Foggia, rapinatori assaltano farmacia: sequestrati i dipendenti

 
Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

Melfi-Potenza, tragico scontro tra auto e un camion: un morto

 
Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 

LAGAZZETTA.TV

Economia TV
Conti Pubblici, Bruxelles promuove l'Italia sul 2017

Conti Pubblici, Bruxelles promuove l'Italia sul 2017

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 18

Ansatg delle ore 18

 
Calcio TV
Ancelotti sara' il nuovo allenatore del Napoli

Ancelotti sara' il nuovo allenatore del Napoli

 
Meteo TV
Previsioni meteo della settimana

Previsioni meteo della settimana

 
Mondo TV
Trump a Kim: senza accordo finisci come Gheddafi

Trump a Kim: senza accordo finisci come Gheddafi

 
Spettacolo TV
L'attesa e' finita per i fan di Guerre stellari

L'attesa e' finita per i fan di Guerre stellari

 
Italia TV
Tragedia Francavilla, ha ucciso anche la moglie

Tragedia Francavilla, ha ucciso anche la moglie

 
Sport TV
Nadal a Roma, Re per l'8/a volta

Nadal a Roma, Re per l'8/a volta