Cerca

Martedì 22 Maggio 2018 | 19:52

In contrada Casone

Due esplosioni a San Severo in una fabbrica di fuochi artificio

Ci sono due feriti, uno trasportato al Policlinico di Bari. Sul posto i vigili del fuoco

vigili del fuoco

La fabbrica di San Severo dove sono avvenute le esplosioni (foto Maizzi)

SAN SEVERO - Due forti boati. San Severo viene scossa, attorno alle 9. Momenti di terrore in paese, poi subito si capisce cosa sia successo. Le esplosioni in successione, ed il conseguente incendio, si verificano nel reparto polveriera della fabbrica di fuochi d’artificio dei fratelli Del Vicario, in contrada Casone, in direzione di San Marco in Lamis, alle porte di San Severo (Foggia). Un’azienda molto nota per le sue attività pirotecniche e la partecipazione a numerose feste. Scatta subito l’allarme. Due operai impegnati nella lavorazione di fuochi d’artificio per una festa patronale vengono investiti dalla deflagrazione. Entrambi vengono subito portati all’ospedale di San Severo. Uno è meno grave ed è ricoverato a San Severo in osservazione. L’altro riporta ustioni sul corpo e fratture e viene trasferito al Policlinico di Bari. Le sue condizioni sono gravi e vengono costantemente monitorate.

I vigili del fuoco avviano gli interventi per domare l'incendio e consentire ai carabinieri, delegati alle indagini, di avvicinarsi alla zona. Resti dell’esplosione vengono recuperati in tutta la campagna circostante.
La comunità di San Severo appare scossa da quanto accaduto. Il sindaco Francesco Miglio sottolinea la gravità dell’accaduto. Parla di esplosione di «enormi proporzioni» e spiega che è stata «letteralmente distrutta» l’azienda dei fratelli Del Vicario. «Siamo vicini - spiega Miglio - ai titolari dell’azienda, agli operai, alle loro famiglie in questo momento bruttissimo e assai triste: l’esplosione è stata fortissima e avvertita da tutti in città. In questo momento ci preme portare il sentimento di grande solidarietà di tutta l’Amministrazione Comunale di San Severo: siamo profondamente turbati per quanto accaduto, esprimiamo sconcerto ed allo stesso tempo speriamo non si tramuti in tragedia». Le indagini sono in corso, ancora nessuna indicazione è emersa sulle cause che hanno provocato l'esplosione.

E si rivive così la tragedia del 20 ottobre 2017 quando a San Severo con modalità di fatto identiche - una violenta esplosione, poi fiamme alte - nelle campagne di Torre Gramigna si verificò un incendio in un’altra fabbrica di fuochi d’artificio, la Pirodaunia e nel quale morì un operaio di 50 anni, Angelo Longo, che stava lavorando nell’azienda.
Ma ancora più terribile, sempre in Puglia, quanto accaduto il 24 luglio del 2015 quando un’esplosione fece saltare in aria la fabbrica di fuochi d’artificio Bruscella a Modugno, in provincia di Bari, causando la morte di 10 persone che stavano lavorando nella fabbrica.

71016 Casone FG, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Tribunale Lucera chiuso, sindaco s'incatena. «Va salvato»

Tribunale Lucera chiuso, sindaco s'incatena. «Va salvato»

 
San Severo, sfregiò addettomarket dopo rapina: preso

San Severo, sfregiò addetto
market dopo rapina: preso

 
pedofilia

Abusi su 9 minori, ex sacerdote condannato a 18 anni

 
Sta meglio la donna ferita dal petardo durante festa patronale

Sta meglio la donna ferita dal petardo durante festa patronale

 
Morto operaio rimasto ferito in esplosione fabbrica fuochi

Morto operaio rimasto ferito in esplosione fabbrica fuochi

 
Vicesindaca di San Giovanni Rotondoai fornelli con il grembiule del Duce

Vicesindaca di San Giovanni Rotondo
ai fornelli con il grembiule del Duce

 
M5S e Xylella Puglia - Da sinistra i pentastellati Antonella Laricchia, Gianpaolo Cassese, Cristan Casili, Ruggiero Quarto, Patty L’Abbate, Giovanni Vianello, Vincenzo Garruti e Maria Soave Alemanno

M5S programma in 10 punti per sconfiggere Xylella in Puglia

 
Vicesindaca in cucinacon grembiule di Mussolini«Si dimetta». «Una goliardata»

Vicesindaca in cucina con grembiule di Mussolini. «Si dimetta». «Una goliardata»

 

MEDIAGALLERY

Blitz a Taranto contro gang di narco rapinatori: «Te lo vuoi fare il dottore?»

Blitz a Taranto, le intercettazioni: «Te lo vuoi fare il dottore?»

 
Rapinatori cantanti incastratida un video su You Tube

Rapinatori cantanti incastrati
da un video su You Tube

 
Emergenza cinghiali a Bari22 catturati e trasferiti in riserva

Emergenza cinghiali a Bari
22 catturati e trasferiti in riserva

 
Restart, così i piatti del futuro di Ladisa  a Bari

Restart, così i piatti del futuro di Ladisa a Bari

 
In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

In due madre e figlio tentarono di uccidere un medico a Foggia: il mandante era il fratello della vittima

 
Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

Cinque spacciatori fermati a Bari, agivano vicino l'Ateneo

 
Molestie su minorenni, polizia arresta 51enne

Molestie su ragazzine, polizia arresta 51enne VIDEO

 
Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

Sequestrata una discarica abusiva a Sannicandro di Bari

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Conte promosso a pieni voti dai suoi studenti

Conte promosso a pieni voti dai suoi studenti

 
Mondo TV
Israele attacca con F35, 'e' il primo al mondo'

Israele attacca con F35, 'e' il primo al mondo'

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 18

Ansatg delle ore 18

 
Spettacolo TV
Nozze in vista per Hugh Grant

Nozze in vista per Hugh Grant

 
Meteo TV
Previsioni meteo per mercoledi', 23 maggio 2018

Previsioni meteo per mercoledi', 23 maggio 2018

 
Economia TV
Sony compra quota di maggioranza in EMI Music

Sony compra quota di maggioranza in EMI Music

 
Calcio TV
Buffon: Nazionale? Tolgo disagio e imbarazzo a tutti

Buffon: Nazionale? Tolgo disagio e imbarazzo a tutti

 
Sport TV
Nadal a Roma, Re per l'8/a volta

Nadal a Roma, Re per l'8/a volta