Domenica 22 Luglio 2018 | 13:04

Indagano i Cc

Foggia, ferito marocchino
durante litigio in strada

Un 38enne colpito a una gamba con un oggetto appuntito: è ricoverato in ospedale

carabinieri

Un cittadino marocchino di 38 anni è stato ricoverato presso negli Ospedali Riuniti di Foggia a causa di alcune ferite riportate nel corso di un litigio avvenuto la notte scorsa, in via Sant'Antonio, alla periferia di Foggia, con persone non ancora identificate. Sull'accaduto indagano i carabinieri del Comando provinciale di Foggia. Il 38enne è stato ferito ad una gamba con un oggetto appuntito che gli ha provocato una lesione giudicata guaribile dai sanitari, in 20 giorni. I militari stanno cercando di fare luce sull'episodio avvalendosi anche di alcune riprese effettuate dalle telecamere di videosorveglianza di esercizi commerciali presenti in zona.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Estate in Puglia: in 600 salpano per le Isole Tremiti

Estate in Puglia: in 600 salpano per le Isole Tremiti

 
Omicidio De Rocco a Foggiaresta in cella 38enne di Casarano

Omicidio De Rocco a Foggia
resta in cella 38enne di Casarano

 
San Ferdinando, esecuzione in strada: commando fredda un pregiudicato

San Ferdinando, pregiudicato freddato nell'auto in centro Foto

 
Espiantati gli organi del 47enne molisano, prof. Milano: «Usata tecnica innovativa»

Espiantati gli organi del 47enne molisano, prof. Milano: «Usata tecnica innovativa»

 
Assaggiatore di pizza? Un corso post-laurea

Assaggiatore di pizza?
A Foggia un corso post-laurea

 
Termoli, ambulanza impegnata e tac in manutenzione: famiglia dona gli organi del congiunto

Termoli, ambulanza impegnata
e tac in manutenzione: famiglia
dona gli organi del congiunto

 
Quei caduti in guerra tra i banchi di scuola

Quei caduti in guerra
tra i banchi di scuola

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS