Cerca

Martedì 20 Febbraio 2018 | 14:55

MILANO

Mps cede in Borsa, -10% in due giorni

Pesano conti, aggregazioni difficili e nuove regole Bce

Mps cede in Borsa, -10% in due giorni

MILANO, 13 FEB - Prosegue lo scivolone di Monte dei Paschi in Piazza Affari dopo i conti, resi noti venerdì a mercati chiusi: il titolo, dopo una sospensione in asta di volatilità in mattinata, cede quasi il 5% a 3,4 euro, vicina al minimo storico di metà novembre di 3,34 euro e un calo complessivo nei primi due giorni della settimana che sfiora il 10%. Dopo che il 2017 si è chiuso in rosso per 3,5 miliardi e rettifiche per oltre 5 miliardi, gli analisti di Mediobanca e Fidentiis mettono in evidenza come sia improbabile che la banca senese possa aggregarsi con un altro istituto nel breve periodo mentre secondo quelli di Bloomberg l'addendum della Bce potrebbe mettere sotto pressione i coefficienti di capitale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione