Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 19:18

ROMA

P.a: Rughetti, non c'è anticipo pensione

Ma nuovi posti anche superiori a quelli che lasciano

P.a: Rughetti, non c'è anticipo pensione

ROMA, 17 SET - "Non è prevista alcuna anticipazione per l'uscita degli statali". Lo afferma il sottosegretario alla P.a., Angelo Rughetti, spiegando che non è allo studio perché vorrebbe dire caricare un costo ulteriore sul bilancio pubblico. "Noi abbiamo davanti una grande occasione - ha detto Rughetti riferendosi ai 500 mila dipendenti pubblici prossimi alla pensione - Tante persone che lasceranno il posto di lavoro, e queste persone possono essere rimpiazzate attraverso un grande progetto Paese che metta al centro i bisogni delle persone e faccia in modo che questi posti che si liberano diventino tante occasioni e tante opportunità per i tanti giovani". Secondo Rughetti "la Pubblica amministrazione deve imparare ad assumere non per quello che serve a se stessa ma per quello che serve ai cittadini italiani". E poi: "Noi abbiamo 500 mila persone che escono e questo budget può trasformarsi in nuovi posti di lavoro anche in maniera superiore a quelli che lasciano".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione