Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 00:03

ROMA

Sempre meno italiani sui mezzi pubblici

Istat, nella capitale -6% nel 2015. In rialzo a Milano (+4,1%)

Sempre meno italiani sui mezzi pubblici

ROMA, 16 LUG - In Italia si riduce la quota di chi sceglie di spostarsi con i mezzi pubblici, bus o metro. A certificarlo è l'Istat che in settimana ha aggiornato i dati sulla "mobilità urbana" al 2015. "Dopo la debole ripresa del 2014, torna a calare la domanda di trasporto pubblico locale (Tpl) nei capoluoghi di provincia, pari a 186,8 passeggeri per abitante contro i 189,5 dell'anno precedente. La flessione è spiegata quasi interamente dalle forti variazioni di segno opposto registrate a Roma e Milano (-6 e +4,1% di passeggeri trasportati, rispettivamente)", spiega l'Istituto. Insomma sul calo complessivo pesa il ribasso registrato nella Capitale. Flessione solo parzialmente controbilanciata dal rialzo registrato nella città lombarda.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione