Cerca

ROMA

Mise, export parte più dinamica economia

Manterremo in futuro piano per Made in Italy da 200 mln l'anno

Mise, export parte più dinamica economia

ROMA, 16 FEB - "Il 2016 è stato un anno caratterizzato da crisi e instabilità, nel quale abbiamo comunque continuato a crescere. Nel complesso l'export si conferma la componente più dinamica della nostra economia". Commenta così i dati Istat sull'export il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Ivan Scalfarotto, spiegando in una nota che "le nostre imprese fanno bene in settori a medio-alta tecnologia, oltre che nell'alimentare e nella moda". "Siamo fiduciosi per l'andamento dei nostri scambi con l'estero nei prossimi mesi" ha evidenziato poi il Sottosegretario aggiungendo che "il nostro Piano per la promozione del Made in Italy mobilita per il 2017 circa duecento milioni di euro di risorse pubbliche, cifra che sarà mantenuta a regime nei prossimi anni".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400