Cerca

Sostegno per imprenditori artigiani di Puglia

L'Ente Bilaterale dell'Artigianato Pugliese ha deliberato gli aiuti ai lavoratori delle imprese artigiane pugliesi in crisi, in particolare per i settori tessili, abbigliamento e calzaturiero. Garantiti contributi fino al 30% del reddito e fino a un massimo di 12 mesi in tre anni
artigianato, scultore Il Consiglio di Amministrazione dell'EBAP (Ente Bilaterale dell'Artigianato Pugliese) interviene in favore delle aziende Artigiane in crisi. Nella seduta del consiglio d'amministrazione è stato infatti adeguato il Regolamento sulle Sospensioni.
I lavoratori delle imprese artigiane in crisi potranno essere sostenuti con contributi fino al 30% del reddito e fino a un massimo di 12 mesi in tre anni.
Questo sostegno sommato alla indennità di disoccupazione garantisce ai lavoratori un reddito più alto di quello offerto dalla Cassa Integrazione.
L'obiettivo dichiarato dell'EBAP è di assistere con la massima efficacia i comparti Artigiani del TAC (Tessile Abbigliamento e Calzaturiero) e del Salotto, con ammortizzatori sociali semplici e rapidamente erogabili.

I nuovi interventi sulle aree di crisi dell'EBAP sono state accolti con grande interesse dalle diverse parti cociali.
Soddisfazione hanno espresso, in particolare Pasquale Ribezzo, direttore regionale della CNA, e Mario Laforgia, direttore provinciale della Confartigianato di Bari, che hanno precisato che tali interventi si inseriscono nella strategia comune elaborata da Confartigianato e CNA e presentata nella giornata di ieri ai Presidenti di Puglia e Basilicata, Vendola e De Filippo.
Anche i sindacati dei lavoratori con Mimmo Pantaleo, Segr. Reg. della CGIL, Mary Rina , Segr. Reg. della Cisl, e Aldo Pugliese, Segr. Reg. della UIL, giudicano molto efficace il sostegno al reddito approvato dall'EBAP. Pantaleo, Rina e Pugliese auspicano, tra l'altro, la pronta approvazione del Decreto Interministeriale per l'attuazione dell'accordo del 31 marzo scorso, che stanzia per la Puglia € 50.000.000 per l'allargamento straordinario, alle imprese artigiane e con meno di 15 dipendenti, della Cassa Integrazione per TAC (Tessile, Abbigliamento e Calzaturiero) e Salotto.

Il prossimo passo, ha precisato il Presidente dell'Ebap, Davide Pellegrino, riguarderà la formazione continua.
Nei prossimi giorni le Parti Sociali, espressione della Bilateralità, richiederanno al FART (Fondo per la Formazione Continua nell'Artigianato) un intervento straordinario per la formazione dei lavoratori del Comparto del Salotto, per accompagnare le imprese artigiane verso possibili riconversioni produttive. Non si combatte efficacemente la crisi, senza una prospettiva di medio periodo che reindirizzi strategie, strutture e competenze del comparto.

GLI INDIRIZZI UTILI
L'E.B.A.P. (via Bozzi,51 - Bari) - Tel 080/5248440 - 080/5242122 - fax 080/5720470 - www.ebapuglia.it.


Unità gestionali di Bacino
BARI : Via Nicola de Nicolò, 20 - c/o UPSA-Confartigianato - 70121 Bari - Tel. 080.5959411
BRINDISI: Via Tor Pisana, 102 - c/o CNA - 72100 Brindisi- Tel. 0831.517035
FOGGIA: Via Molfetta, 23/G - c/o Confartigianato - 71100 Foggia - Tel. 0881.637784
LECCE: Via Brunetti, 8 - c/o CNA - 73100 Lecce - Tel. 0832.306877
NORD BARESE:Via Montegrappa, 15-17 - c/o Confartigianato -70031 Andria - Tel. 0883.599112
TARANTO: Via Diego Peluso, 11 - c/o Confartigianato -74100 Taranto - Tel. 099.336775

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400