Cerca

Rcs: Natalino Irti «lascia»

«Ha rinunciato, con efficacia immediata, alla carica di amministratore di Rcs» nel quale sedeva come indipendente dal 2003. Alla base, forse, i suoi legami con Stefano Ricucci
MILANO - Natalino Irti «ha rinunciato, con efficacia immediata, alla carica di amministratore di Rcs» nel quale sedeva come indipendente dal 2003. Ne dà notizia un comunicato.
La nota di via Rizzoli non esplicita le ragioni delle dimissioni, ma è probabile che la decisione del giurista sia dovuta al legame con Stefano Ricucci, per il quale ha lavorato come consulente. Il figlio, Nicola Irti, siede tra l'altro in due cda del gruppo dell'immobiliarista romano, la Magiste.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400