Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 19:06

GM ritira 2 milioni di auto. Il titolo crolla

General Motors annuncia il ritiro delle autovetture a causa di problemi ai sedili e alla pompa di benzina e il titolo a Wall Street cede il 2,4% a 26,1 dollari
GM ritira 2 milioni di auto. Il titolo crolla
NEW YORK - General Motors annuncia il ritiro di oltre 2 milioni di autovetture, che si aggiungono alle 2,5 milioni dello scorso anno, a causa di problemi di varia natura e il titolo a Wall Street cede il 2,4% a 26,1 dollari.
Nel dettaglio, il cattivo funzionamento dei sedili interessa ben 1,5 milioni di vetture sportive e pickup. Altre 330mila auto, prodotte tra il 2000 e il 2001, presentano difetti alla pompa della benzina, ulteriori 142.000 vetture hanno problemi alla trasmissione, 69mila ai pedali, 39.000 all'accensione e 22mila non rispondono appieno agli standard di sicurezza di Usa e Canada. Tutte le vetture, rende noto la casa di Detroit, saranno risistemate dai concessionari.
A completare il quadro negativo, poi, c'è anche il giudizio di Lehman Brothers secondo cui la decisione di non diffondere le previsioni sull'intero 2005 lascia ipotizzare pesanti perdite per l'intero esercizio, stimate in 70 centesimi per azione contro i precedenti 30 centesimi di utili. Confermato, infine, il giudizio di 'underweight' sul titolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione