Cerca

Carrefour, maxi polo distributivo in Puglia

Le insegne Gulliper, Gulliver, Gully e Biondi confluiranno nella sigla, mantenendo i livelli occupazionali: «La Puglia è una Regione di forte interesse per la nostra azienda»
Carrefour ROMA - Sarà operativo da luglio l'accordo di partnership tra la Carrefour e il Gruppo Aligros (una delle più significative realtà pugliesi del settore distributivo, tramite la collegata Sviluppo Alimentare). La partnership, con l'acquisizione da parte di Carrefour Italia del 70% della società Sviluppo Alimentare S.r.l,. riguarderà esclusivamente la gestione delle attività commerciali di dettaglio alimentare; Aligros S.p.A. continuerà a gestire autonomamente e direttamente gli altri rami d'azienda riguardanti l'ingrosso alimentare (Cash & Carry), il dettaglio non alimentare e l'area tecnico-immobiliare.

L'accordo, si legge in una nota, coinvolgerà oltre 160 punti di vendita, sia diretti che in franchising, che nel 2004 hanno realizzato una cifra d'affari alle casse di circa 160 milioni di euro. I punti di vendita, localizzati principalmente nelle Province di Lecce, Taranto e Brindisi ed attualmente operanti con le insegne Gulliper, Gulliver, Gully e Biondi, potranno progressivamente prendere le insegne del Gruppo a seconda della dimensione dell'esercizio.
Questa intesa permette a Carrefour di diventare co-leader in Puglia e conseguentemente di rinforzare la presenza delle insegne Carrefour, GS e DiperDi nella regione sia dal punto di vista numerico che in termini di capillarità di offerta sul territorio.
Brizio Montinari, Presidente e fondatore del Gruppo Aligros, sarà il Presidente di Sviluppo Alimentare che conterà inizialmente su circa 365 collaboratori; le parti intendono garantire i livelli occupazionali.
Gli uffici operativi saranno presso la sede Aligros di San Cesario di Lecce.

Carrefour Italia opera attualmente con una rete di 1.254 esercizi ed ha realizzato nel 2004 una cifra d'affari di 6,6 miliardi di euro dando occupazione ad oltre 25.000 collaboratori.
«La Puglia è una Regione di forte interesse per la nostra azienda, così come tutto il Sud d'Italia - ha dichiarato Didier Fleury, Amministratore Delegato di Carrefour Italia. L'accordo si inserisce nella strategia aziendale a favore del multiformato e quindi dello sviluppo di tutte le formule di vendita con cui Carrefour Italia opera - ipermercati, supermercati e negozi di prossimità, cash & carry - al fine di rispondere efficacemente alle diverse necessità in termini di offerta e di servizio dei nostri Clienti. La conoscenza del territorio da parte della Famiglia Montinari, che ha creato una società oggi punto di riferimento del consumo locale, ci permetterà inoltre di migliorare la nostra strategia di legame con il tessuto locale e di meglio interpretare i bisogni di tutti i clienti pugliesi».
«Questo accordo - dice Brizio Montinari - rende onore ad un'azienda che sul territorio ha sempre lavorato con criteri innovativi ed assoluta serietà e fa oggi del Salento la base della più importante catena di supermercati del meridione di Italia, con ambiziosi programmi di sviluppo su tutto il territorio di Puglia. Grazie infatti alla fusione di due esperienze imprenditoriali così differenti, ma complementari, aumenteranno le opportunità di servizio per i nostri clienti e le potenzialità competitive dei nostri affiliati che potranno beneficiare di un know-how tecnico tra i più avanzati al mondo. Un importante impulso verrà dato anche allo sviluppo economico del nostro territorio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400