Cerca

Puglia - 50 milioni di euro per il tessile

Serviranno per finanziare gli ammortizzatori sociali per l'occupazione e la riqualificazione del personale nel TAC (tessile, abbigliamento, calzaturiero)
BARI - Si svolgerà a Roma il 31 marzo prossimo un incontro tra il ministero del lavoro, la Regione Puglia, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali e degli imprenditori per firmare un accordo con il quale verranno stanziati dal governo 50 milioni di euro per finanziare gli ammortizzatori sociali e interventi per l' occupazione e la riqualificazione del personale eccedente nel settore del TAC (tessile, abbigliamento, calzaturiero) e del mobile imbottito della Puglia. Lo hanno reso noto il sottosegretario al lavoro, Maurizio Sacconi, e il presidente uscente della Regione Puglia, Raffaele Fitto (candidato alle prossime regionali per la Cdl), in un incontro con i giornalisti svoltosi a Bari per affrontare i temi del lavoro e della occupazione.
«Veniamo così incontro alla richiesta che è stata formulata dalla Regione per la quale - ha spiegato Sacconi - mettiamo a disposizione 50 milioni di euro di ammortizzatori sociali, in deroga alle disposizioni, aggiuntivi a quelli che già le norme consentono: ciò ci permetterà di proteggere il salario di quei molti lavoratori del sistema moda o del mobile che in questo momento purtroppo si trovano sospesi dal lavoro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400