Cerca

Venerdì 22 Settembre 2017 | 04:56

«Il Sud torni a essere la priorità del Governo»

Così il leader della Cgil, Guglielmo Epifani, e quello della Cisl Savino Pezzotta a margine dell'assemblea nazionale dei quadri dei sindacati confederali. Il segretario della Uil, Luigi Angeletti, lancia la proposta di convocare gli Stati generali per il Mezzogiorno
ROMA - Il Sud «deve tornare a essere una delle grandi priorità nell'azione di governo. In Finanziaria se ne parla solo per la riduzione dei fondi per gli investimenti». Così il leader della Cgil, Guglielmo Epifani, a margine dell'assemblea nazionale dei quadri dei sindacati confederali. Anche il leader della Cisl Savino Pezzotta chiede che «il Sud torni a essere una priorità del Paese e che si metta al centro la fiscalità di vantaggio» mentre il segretario della Uil, Luigi Angeletti, lancia la proposta di convocare gli Stati generali per il Mezzogiorno per «discutere con le forze sociali, imprenditoriali e istituzionali di una politica di rilancio per il Sud».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione