Cerca

Bankitalia: famiglie italiane più povere

Sono più indebitati: sui bilanci delle famiglie pesano soprattutto i mutui per comprare casa, ma è boom anche per l'acquisto di beni a rate. La tendenza a indebitarsi mostra un'accelerazione, nel 2003 la crescita era stata del 10,15%, nel 2002 del 9,43% e nel 2001 del 5,74%
ROMA - Gli italiani si riscoprono a fine 2004 decisamente più indebitati rispetto a un anno prima: sui bilanci delle famiglie pesano soprattutto i mutui per comprare casa ma è boom anche per l'acquisto di beni a rate. A scattare la fotografia è la Banca d'Italia, i cui dati, aggiornati allo scorso novembre, mostrano debiti complessivi presso il sistema bancario pari a 340,1 miliardi di euro, con un aumento del 13,1% rispetto allo stesso mese del 2003. La tendenza delle famiglie a indebitarsi mostra un'accelerazione, considerando che nel 2003 la crescita era stata del 10,15%, nel 2002 del 9,43% e nel 2001 del 5,74%.
Le elaborazioni di Bankitalia, contenute nel supplemento al Bollettino Statistico, confermano che le famiglie ricorrono al debito bancario soprattutto per comprare casa: il volume dei mutui a novembre 2004 è risultato pari a 181,7 miliardi di euro (oltre la metà dell'indebitamento complessivo), in aumento del 19,7% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente.
Significativa anche la dinamica del credito al consumo, vale a dire degli acquisti a rate, la cui consistenza ammonta a 37,6 miliardi di euro, con un incremento del 14,7% nei confronti di novembre 2004. Il resto dell'indebitamento delle famiglie è costituito da altri prestiti concessi dalle banche per un ammontare pari a 120,7 miliardi, un volume in crescita del 4,1% rispetto a un anno prima.

Ecco, in tabella, la consistenza dei debiti accumulati dalle famiglie italiane presso le banche alla fine di novembre 2004.

- Mutui casa 181,7 mld (+19,7%)
- Altri prestiti 120,7 mld (+4,1%)
- Credito al consumo 37,6 mld (+14,7%)
- TOTALE DEBITI 340,1 mld (+13,1%)

(Fonte: Banca d'Italia - Supplemento al Bollettino Statistico)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400