Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 10:44

Arriva il 2005 - Dal 1° gennaio nuovi aumenti

Ecco la mappa completa, dalla A alla Z, dei rincari che attendono gli italiani. Nell'elenco, luce, gas, autostrade, bolli, sigarette, carburanti, biglietti aerei. Per ora è bloccato solo il canone di abbonamento alla Rai
Capodanno amaro per le tasche degli italiani. Con il 1° gennaio è in arrivo un'ondata di aumenti: dalle bollette di luce e gas, ai pedaggi delle autostrade, passando per l'aumento dei bolli e delle sigarette, sono ben poche le voci di spesa che rimarranno invariate senza pesare sulle tasche dei consumatori. Fra queste, i biglietti dei treni, per ora sono "congelati" ma anche il canone Rai che resta a 99,60 euro come ha assicurato il ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri. Aumenti in vista, invece il prossimo anno, per le bollette del telefono ma anche per le tariffe aeree sulla spinta del caro-carburante. Una voce, questa della benzina, che non manca di pesare sul bilancio delle festività 2004 con il pieno che costa il 15% rispetto al 2003.

Ecco, dalla A alla Z, la mappa dei rincari in arrivo con l'anno nuovo.
A, come Autostrade
Da gennaio scatta un +2,68% che si farà sentire già sui pedaggi per il rientro dalle vacanze. Si tratta del secondo scatto in sei mesi, dopo il +2,26% di luglio, necessario, dice la società, per tener conto dello scarto fra l'inflazione programmata e reale ma anche per il miglioramento della qualità'. Aumentano da domani in particolare le tariffe del Raccordo Autostradale Valle d'Aosta +1,50%; Autostrada Torino-Savona +0,80%, Autostrada Tirrenica +1,55%, Tangenziale di Napoli +1,84%, Società Autostrade Meridionali +1,31%, Strada dei parchi +1,60%. Per il Traforo del Monte Bianco scatterà un aumento del 2,38% per i veicoli legegri e del 4,19% per i veicoli pesanti.

A anche come acqua
Non è escluso un aumento delle tariffe. Federgasacqua ha chiesto di portare da 90 centesimi a 1,30 euro il prezzo medio al metro cubo anche per poter procedere agli ammodernamenti delle reti.

B, come bolli
Per bolli, imposte di registro, tasse di concessione, con la Finanziaria 2005 è in arrivo una mini-stangata per arrivare all'obiettivo di un gettito complessivo di 1.120 milioni di euro. Banche: in arrivo l'ennesimo aumento per molti conti correnti bancari: sarà di circa 25 euro.

C, come carburanti
Oggi un litro di benzina costa in media 1,129-1,132 euro circa 0,085 euro in più rispetto del Natale scorso, quando la senza piombo viaggiava sui 1,043-1,047 euro. La maggiore spesa è di 5-6 euro a pieno per un'auto di media cilindrata.

D come diesel
Da gennaio il pieno sarà meno inquinante grazie all'introduzione del nuovo gasolio con meno tenore di zolfo. Il carburante ecologico costerà però da 2 a 2,5 centesimi in più al litro pari a 1 euro a pieno. Il gasolio è una delle voci che sono più aumentate quest'anno: nel dicembre 2003 un litro costava 0,003-0,885 euro al litro. Oggi costa 1,032-1,037 euro al litro.

E, come elettricità
Secondo alcune stime da gennaio la bolletta aumenterà del 2,1% con una maggiore spesa, su base annua, di 5 euro a famiglia, per effetto dell'incremento consistente del petrolio. Quest'anno in ottobre il greggio ha raggiunto punte dei 55-56 dollari.

F, come Fumo
Da gennaio aumentano del 10% le multe per chi non rispetta i divieti.

G, come gas
Il 1° gennaio scatta l'aggiornamento delle tariffe da parte dell'Authority. L'aumento sarà nell'ordine del 2% pari a 16 euro in più l'anno, sempre per effetto dell'aumento dei listini internazionali dei combustibili.

I, come Irap e Irpef
Non sono affatto esclusi aumenti se gli enti locali decideranno di incrementare le addizionali Irap e Irpef in caso di mancato ripianamento del loro disavanzo.

M, come multe
In aumento quelle sul fumo e le violazioni del Codice della strada.

N come nettezza urbana
La tariffa di smaltimento potrebbe lievitare se i Comuni decideranno di rifarsi del taglio ai trasferimenti agli enti locali.

P, come pedaggi
In aumento per effetto dei rincari delle autostrade.

R, come riscaldamento
Con il rincaro del petrolio, inevitabile l'impatto su gasolio da riscaldamento e metano. Rispetto al 2003 si è registrata una spesa media del 15-20% in più a questa voce.

S, come sigarette
In questi giorni è già partita una pioggia di rincari da 10 a 20 centesimi e dopo Capodanno, con l'entrata in vigore della legge Finanziaria, è previsto un altro ritocco di circa 30 centesimi a pacchetto.

T, come telefoni
Telecom ha presentato una manovra tariffaria, attualmente al vaglio dell'Authority delle Tlc che secondo le associazioni dei consumatori rischia di far lievitare la bolletta telefonica.

V, come viaggi
Il prossimo anno Alitalia aumenterà certamente i biglietti aerei per recuperare gli aggravi di spesa alla voce caro-carburante. Lo ha annunciato il numero uno della società, Giancarlo Cimoli, in questi giorni.

Z, come zero aumenti
Purtroppo vale solo per pochissime voci, in particolare le tariffe dei treni, bloccate ormai da lungo tempo e per il Canone Rai che dovrebbe restare anche quest'anno a 99,60 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione