Cerca

Domenica 22 Ottobre 2017 | 06:40

Rc auto: lo studente in moto paga più della casalinga

Dalla pubblicazione dell'Ania. Cifre alla mano, Roma, Napoli e Bari si distinguono come città in cui è più conveniente spostarsi in macchina che sulle due ruote
ROMA - Studenti più penalizzati delle casalinghe. L'assicurazione rc auto pesa in modo diverso nelle tasche degli italiani, a seconda del mezzo che si guida e dell'età che si ha. Al punto che in molte città italiane, gli studenti diciottenni a bordo di un ciclomotore arrivano a pagare in media molto più delle casalinghe alla guida di una utilitaria. E' questa la fotografia che emerge dai dati contenuti nell'ultima pubblicazione dell'Ania dedicata all'assicurazione auto, aggiornata a gennaio 2004.
Cifre alla mano, Roma, Napoli e Bari si distinguono come città in cui è più conveniente spostarsi in macchina che sulle due ruote. Emblematico proprio il caso napoletano, dove il traffico congestionato rende spesso il motorino una scelta obbligata: il premio medio pagato da una casalinga di 36 anni in classe di massimo sconto alla guida di una 13 Cv è di 537 euro. Ma per uno studente su un due ruote di 50 cc, classe di ingresso, la cifra sale a 891 euro. Lo stesso fenomeno si verifica anche nella capitale (452 euro la polizza media di una casalinga, 512 euro quella di un diciottenne) e a Bari (354 contro 546 euro).
Gli studenti sono invece più favoriti a Milano e Bologna. Nelle due città del nord sono infatti le casalinghe in auto a pagare un premio medio più alto (359 euro contro 312 dei diciottenni a Milano e 497 contro 362 euro a Bologna).
Dai dati dell'Ania Napoli emerge ancora una volta come la pecora nera tra le città prese in considerazione: è proprio nel capoluogo partenopeo infatti che le polizze vanno alle stelle praticamente per ogni tipologia esaminata. Sia per casalinghe che studenti le polizze registrano anche nel 2004 un vero e proprio balzo e lo stesso vale anche per le assicurazioni destinate al profilo di un impiegato al volante di una berlina. Per un quarantenne nella classe di massimo sconto si passa infatti da un minimo di 937 euro a Bari al massimo di 1.448 euro pagati a Napoli, con una differenza addirittura di oltre 500 euro, praticamente un milione di vecchie lire.
Ecco in una tabella i premi medi a gennaio 2004 misurati dall'Ania e pubblicati nel volume 'Regole e trasparenza nell'assicurazione auto'.
MILANO BOLOGNA ROMA NAPOLI BARI CASALINGA----359------497---------452--------537-------354 (utilitaria 13 cv)
IMPIEGATO----983----1.326--------1.202-------1.448-----937 (berlina 19 cv)
STUDENTE-----312------362----------512---------891-----546 (ciclomotore 50cc)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione