Cerca

Martedì 19 Settembre 2017 | 13:51

«Dismissioni Enel prima delle elezioni Usa»

Lo ha anticipato ai cronisti l'amministratore delegato dell'azienda Paolo Scaroni. Quanto alla valutazione delle azioni dovrebbe oscillare tra 4 e 8 miliardi di euro
CORTINA D'AMPEZZO - La terza tranche di azioni Enel verrà collocata sul mercato presumibilmente entro la fine di ottobre, prima delle elezioni americane. Lo ha anticipato ai cronisti l'amministratore delegato dell' azienda Paolo Scaroni, a margine di un dibattito a Cortina d' Ampezzo.
«Ci piacerebbe - ha detto - arrivare sul mercato prima delle elezioni, perchè rappresentano un elemento di distrazione per i mercati». Quanto alla valutazione delle azioni, Scaroni non ha fatto anticipazioni, pur prevedendo una possibile oscillazione tra quattro e otto miliardi di euro. «Queste valutazioni - ha aggiunto - le faremo dopo il round di contatti con gli investitori che avverrà tra la fine di settembre e la metà di ottobre».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione