Cerca

Sabato 23 Settembre 2017 | 09:30

Libri paga, semplificazione per le aziende agricole

Nel caso di adozione del sistema di "stampa laser" dei cedolini paga, sono esonerate dall'effettuare la preventiva vidimazione del registro d'impresa. L'azienda, inoltre, può conservare direttamente i dati previsti dalla normativa sul lavoro oppure far conservare i predetti dati dall'associazione di categoria alla quale aderisce o da professionisti abilitati delegati
Le aziende agricole che assumono manodopera e che pertanto sono obbligate alla tenuta dei libri paga e matricola, possono accedere alle semplificazioni introdotte in materia dal decreto del Ministero del Lavoro 30/10/2002 (art.2, 2° comma).
Pertanto, nel caso di adozione del sistema di "stampa laser" dei cedolini paga, sono esonerate dall'effettuare la preventiva vidimazione del registro d'impresa.
L'azienda, inoltre, può, a sua scelta, conservare direttamente i dati previsti dalla normativa sul lavoro, oppure far conservare i predetti dati, o parte di essi, dall'associazione di categoria alla quale aderisce o da professionisti abilitati ai quali è stata rilasciata delega.

L'autorizzazione
L'impiego del sistema di stampa laser del libro paga deve comunque essere preventivamente autorizzato dalla sede Inps competente per territorio.
La domanda va inoltrata a mezzo dell'apposito modello SL/Agr1 al quale andranno allegati:
1) il facsimile del libro paga, recante il logo dell'Istituto;
2) il facsimile del prospetto riepilogativo dei fogli elaborati per ogni periodo di paga.
L'azienda deve, inoltre, dichiarare il numero presumibile delle pagine del libro paga mensilmente utilizzate.
Come precisato dall'INPS (Circ. 11/7/2004 n. 99), La stampa dovrà risultare conforme al facsimile autorizzato; il tracciato di stampa dovrà riportare su ciascun foglio mobile il codice della Sede INPS che ha rilasciato l'autorizzazione; il numero di vidimazione attribuito; la data dell'autorizzazione; il numero progressivo di pagina, la data e l'ora della stampa.
Infine, i dati personali, contrattuali e retributivi dei dipendenti dovranno essere conformi a quanto riportato dall'azienda nelle dichiarazioni trimestrali di modello DMAG-UNICO e il programma di elaborazione dovrà consentire ai funzionari INPS che effettuano i controlli, di acquisire in qualsiasi momento, con immediatezza, la riproduzione e la stampa dei dati registrati dall'azienda.
Associazioni datoriali e professionisti
La semplificazione nella tenuta dei registri obbligatori, nei casi in cui venga adottata la stampa laser dei dati retributivi, opera anche nell'ipotesi in cui la vidimazione e la numerazione unica dei fogli sia effettuata dalle associazioni datoriali, dai consulenti del lavoro o dagli altri professionisti abilitati. In tal caso, i predetti soggetti possono chiedere direttamente l'autorizzazione all'INPS (con modello SL/Agr 2), allegando alla richiesta l'elenco delle aziende gestite e le relative deleghe a tal fine rilasciate dai titolari d'azienda.
Adolfo de Mattia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione