Cerca

Venerdì 20 Ottobre 2017 | 23:38

Cambio ai vertici dell'Unione CCIAA pugliesi

Emanuele Papalia, succede nell'incarico a Vincenzo Divella, neo eletto Presidente della Provincia di Bari; Luigi Lepri subentra a Sergio D'Oria, presidente della Camera di Commercio di Lecce
BARI - Sono due pugliesi i nuovi presidenti dell'Unione regionale delle Camere di Commercio pugliesi e Centro Estero della Puglia, i due organismi camerali che operano per la promozione in Italia e nel mondo delle piccole e medie imprese della regione. Emanuele Papalia, 63 anni, imprenditore nel comparto dell'agro-alimentare e Presidente della Camera di Commercio di Taranto, succede nell'incarico a Vincenzo Divella, neo eletto Presidente della Provincia di Bari.
«L'impegno dell'Unione - ha detto Papalia - sarà collegiale e finalizzato ad un più stretto rapporto con il Presidente della Regione Puglia, al quale chiederemo di utilizzare al massimo la conoscenza del territorio perché tutte le piccole e medie imprese possano essere valorizzate».
Luigi Lepri, 65 anni, imprenditore agricolo Presidente della Camera di Commercio di Foggia, subentra a Sergio D'Oria, presidente della Camera di Commercio di Lecce.
«Si fa internazionalizzazione non solo portando le nostre imprese all'estero, - ha detto Lepri - ma anche avvicinando i mercati esteri alla nostra terra e cioè invitando gli operatori stranieri in Puglia. Il marketing territoriale è una strategia necessaria per vendere più consapevolmente le produzioni pugliesi. Continueremo a puntare, quindi, sulle fiere all'estero, sugli incontri business to business, sui workshop».
I presidenti resteranno in carica per due anni, secondo quanto stabilito dallo statuto degli enti.
I vicepresidenti sono Antonio Laforgia, presidente ff della Camera di Commercio di Bari, per l'Unione e Salvatore Tomaselli, presidente della Camera di Commercio di Brindisi, per il Centro.

Pierluigi De Santis

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione