Cerca

Giovedì 21 Settembre 2017 | 01:51

Pagamenti a giugno per i contributi volontari

Scadrà mercoledì prossimo, 30 giugno, il termine entro il quale i lavoratori autorizzati alla prosecuzione volontaria dovranno versare all'INPS i contributi relativi al primo trimestre di quest'anno (periodo gennaio - marzo 2004)
Scadrà mercoledì prossimo, 30 giugno, il termine entro il quale i lavoratori autorizzati alla prosecuzione volontaria dovranno versare all'INPS i contributi relativi al primo trimestre di quest'anno (periodo gennaio - marzo 2004).
Al riguardo si precisa che le contribuzioni sono aumentate dal 1° gennaio scorso a seguito della variazione del costo-vita registrata dall'ISTAT per l'anno 2003, il che ha comportato, come ogni anno, un aumento delle retribuzioni in base alle quali viene calcolato l'importo dei contributi volontari.
L'importo della contribuzione volontaria è, infatti, determinato dall'INPS sulla base della retribuzione imponibile percepita dall'assicurato nelle 52 settimane di lavoro che precedono la richiesta di autorizzazione.
Importo che è vincolante, nel senso che, per ottenere la copertura assicurativa dell'intero trimestre, i versamenti devono essere effettuati utilizzando i bollettini prestampati inviati dall'Istituto. Il versamento di importi inferiori a quelli settimanalmente dovuti comporterà, infatti, una proporzionale riduzione delle settimane accreditabili, così come, eventuali somme versate in eccesso, saranno rimborsate.
E' inoltre essenziale il rispetto delle scadenze di pagamento, in quanto i versamenti effettuati oltre le scadenze di legge, saranno privi di effetto e l'assicurato, in tal caso, potrà solo scegliere tra ottenere il rimborso di quanto versato e l'accredito al trimestre solare successivo delle somme corrisposte.
Adolfo de Mattia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione