Cerca

Lunedì 23 Ottobre 2017 | 13:48

Banca 121 e Cirio, Consob all'«attacco»

La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa contesta infrazioni alle principali banche italiane. Triplicati gli esposti dei risparmiatori
MILANO - La Consob ha contestato infrazioni alle principali banche italiane coinvolte nel crac Cirio e nel collocamento dei prodotti di Banca 121. E' quanto emerso dalla relazione annuale del presidente della Commissione, Lamberto Cardia.
«I procedimenti sanzionatori sono in corso di svolgimento e si è in attesa di ricevere le deduzioni dei soggetti interessati», ha osservato Cardia.
Cardia ha così per la prima volta confermato le indiscrezioni sull'invio di 400 lettere di contestazioni ai vertici e al personale di banche ispezionate della Commissione, nonchè le contestazioni a una quarantina di soggetti per i prodotti "anomali" emessi da Banca 121 (gruppo Mps).
«L'intero anno trascorso ha impegnato una parte significativa delle risorse dedicate alla vigilanza sugli intermediari nello svolgimento di verifiche ispettive sui principali intermediari bancari italiani - ha affermato il presidente della Consob -. Tale attività ha portato alla individuazione e alla contestazione di specifiche responsabilità degli intermediari ispezionati, che hanno negoziato i titoli con la clientela non professionale». «Nei casi in cui sono state rilevate specifiche situazioni di conflitto di interessi, oltre alle carenze procedurali, sono state contestate - ha aggiunto - anche infrazioni di carattere "comportamentale"».
TRIPLICATI NEL 2003 ESPOSTI DEI RISPARMIATORI
Gli esposti dei risparmiatori in materia di servizi di investimento sono triplicati nel corso del 2003. Lo rileva la Relazione annuale Consob, secondo cui gli esposti sono passati da 1030 nel 2002 a 3177 nel 2003. Gran parte di questi - 2195, contro i 322 del 2002 - hanno riguardato lamentele per una inadeguata informativa preventiva sulle caratteristiche dei prodotti finanziaria. In crescita, da 194 a 434, anche gli esposti relativi all'esecuzione di ordini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione