Cerca

Sabato 21 Ottobre 2017 | 10:43

Alitalia - Il Tesoro garante del prestito ponte

L'azionista di controllo è determinato «ad attivare» le procedure che consentano «il rilascio da parte dello Stato di adeguate garanzie»
ROMA - Il ministero dell'Economia, azionista di controllo dell'Alitalia, è determinato «ad attivare senza indugio» le procedure, anche normative che consentano «il rilascio da parte dello Stato di adeguate garanzie, conformemente alle norme comunitarie, tali da rendere realizzabile, in questi termini, il ricorso da parte dell'Alitalia al mercato del credito». E' quanto si legge nella nota diffusa al termine del consiglio di amministrazione dell'Alitalia che ha approvato lo schema di bilancio 2003 convocando l'assemblea straordinaria e ordinaria degli azionisti per il 25 giugno (in prima convocazione) e per il 28 giugno (in seconda convocazione).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione