Cerca

Martedì 24 Aprile 2018 | 12:54

Dalla Cina rilancio per l'acciaio italiano

Riaperte le porte per l'esportazione del carbon coke, combustibile delle industrie. Accordo a Roma fra i due premier • Da quasi due anni l'Ilva di Taranto funziona a ritmo ridotto
ROMA - La Cina apre all'Italia sul fronte dell'acciaio. E lo fa con un solenne impegno preso dal primo ministro Wen Jiabao davanti al premier Silvio Berlusconi e a una platea gremita da imprenditori italiani. «Garantiremo alle acciaierie italiane un'offerta di coke a prezzi di mercato». Un annuncio che arriva dopo l'accordo del marzo scorso, col quale il governo di Pechino si era impegnato ad aumentare la quota di coke verso il nostro Paese. E sempre oggi a Roma l'industriale siderurgico Emilio Riva ha firmato con la delegazione cinese un precontratto per l'acquisto di coke. «Il contratto firmato oggi - ha dichiarato Emilio Riva - consentirà di fornire quantità di coke sufficienti a garantire la prosecuzione dell'attività degli impianti fino alla messa in funzione delle cokerie di Taranto oggi ferme». «La firma di questo contratto - ha proseguito il proprietario del maggior gruppo siderurgico italiano - costituisce il primo tangibile risultato delle iniziative che il Governo Italiano ha intrapreso a difesa di un settore strategico per l'intera industria italiana quale quello siderurgico».
Il settore della siderurgia italiana - che negli ultimi mesi ha vissuto grandi momenti di crisi proprio per la mancanza di coke e per gli elevati prezzi delle materie prime - può tirare un sospiro di sollievo. Così - ha spiegato il viceministro delle Attività produttive, Adolfo Urso - sul fronte dell'acciaio «saremo a posto anche nel 2005». Una buona notizia per un settore che ultimamente ha fatto registrare una contrazione sia della produzione sia dell'occupazione.
L'annuncio di Wen è arrivato alla fine del suo intervento al seminario per la promozione degli investimenti Italia-Cina organizzato da Confindustria, Ice e Sviluppo Italia. Il primo ministro cinese - dopo aver invitato gli imprenditori italiani a investire di più in Cina - ha voluto dare un forte segnale di buona volontà e anche di amicizia nei confronti dell'Italia; ben consapevole della crisi che recentemente ha colpito la siderurgia nel nostro Paese, da Cornegliano a Taranto. E questo soprattutto dopo la drastica riduzione delle esportazioni di coke (tagliate del 70%) decisa dal governo di Pechino, nonostante i contratti già firmati fino al 2004. Una riduzione che la Cina ha motivato con i dazi dell'Unione europea e col cresciuto fabbisogno interno.
«Si tratta di un impegno di grande significato - ha commentato Urso - fatto in modo plateale, che va ben oltre l'accordo siglato a marzo». Accordo raggiunto proprio quando Urso andò a Pechino e strappò l'impegno del governo cinese a sbloccare le esportazioni di carbon coke e ad aumentare la quota destinata all'Italia. «Si è sbloccata una crisi importante», ha commentato il presidente di Confindustria, Antonio D'Amato, che ha parlato di «apertura significativa del presidente cinese, a compimento di un lungo percorso di buoni rapporti tra Italia e Cina».
Con una produzione totale di 26,3 milioni di tonnellate l'anno, di cui il 50% destinato all'export, l'Italia è al secondo posto tra i produttori di acciaio dell'Unione europea (preceduta solo dalla Germania) e al decimo posto della classifica mondiale, che vede la Cina detenere il primato con circa 182 milioni di tonnellate su un totale di 902 milioni di tonnellate prodotte nel 2002 in tutto il pianeta. Il maggior produttore italiano e il Gruppo Riva, con 15 milioni di tonnellate nel 2002 si colloca al non posto tra i gruppi mondiali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

25 aprile: bel tempo spinge last minute

25 aprile: bel tempo spinge last minute

 
Compagnia S.Paolo,253mln avanzo gestione

Compagnia S.Paolo,253mln avanzo gestione

 
In 5 mln al lavoro il 25 aprile-1 maggio

In 5 mln al lavoro il 25 aprile-1 maggio

 
Asta Btp indicizzati,tasso 10 anni 0,47%

Asta Btp indicizzati,tasso 10 anni 0,47%

 
Bollorè in stato di fermo per corruzione

Bollorè in stato di fermo per corruzione

 
Export in crescita del 4,5% a marzo

Export in crescita del 4,5% a marzo

 
Istat:cala fiducia consumatori e imprese

Istat:cala fiducia consumatori e imprese

 
Borsa: Europa in debole rialzo

Borsa: Europa in debole rialzo

 

MEDIAGALLERY

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

Chieuti, uomo muore travolto da cavallo

 
Lecce, bullismo a scuola

Lecce, bullismo a scuola

 
L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo delle coste salentine

L'inseguimento in mare dello scafista con una tonnellata di droga al largo coste salentine

 
La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

La commessa della gioielleria veneta aggredita e sequestrata dai rapinatori brindisini

 
Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 
Papa Francesco

Papa Francesco da Alessano a Molfetta: tappe sui luoghi di don Tonino Bello

 

LAGAZZETTA.TV

Notiziari TV
Ansatg delle ore 12

Ansatg delle ore 12

 
Economia TV
Alitalia: Ue apre indagine, dubbi su prestito ponte

Alitalia: Ue apre indagine, dubbi su prestito ponte

 
Mondo TV
Giraffa ribelle fugge dal recinto

Giraffa ribelle fugge dal recinto

 
Italia TV
Migranti: riprese le partenze, 1.400 soccorsi, 11 morti

Migranti: riprese le partenze, 1.400 soccorsi, 11 morti

 
Spettacolo TV
Alemanno canta Guccini, 'lo invitero' per il suo compleanno'

Alemanno canta Guccini, 'lo invitero' per il suo compleanno'

 
Calcio TV
Champions, stasera Roma a Liverpool

Champions, stasera Roma a Liverpool

 
Meteo TV
Previsioni meteo per martedi', 24 aprile 2018

Previsioni meteo per martedi', 24 aprile 2018

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin