Cerca

Venerdì 20 Aprile 2018 | 19:53

Decreto salva-Ilva, gip invia atti a Consulta «Oltre le nubi», docufilm

Decreto salva-Ilva, gip invia atti a Consulta  «Oltre le nubi», docufilm
TARANTO – E' di nuovo braccio di ferro tra giudici di Taranto e il governo sull'Ilva: il gip Martino Rosati, chiama in causa la Corte Costituzionale per valutare la legittimità dell’ultimo decreto salva Ilva (che riguarda anche gli impianti Fincantieri) che sospende gli effetti del sequestro senza facoltà d’uso dell’altoforno 2.

La decisione è stata presa dal gip, che ha accolto una richiesta in tal senso della procura, nelle more della decisione sulla istanza che il siderurgico ha presentato per riottenere la facoltà d’uso dell’impianto posto sotto sequestro nell’ambito delle indagini sull'incidente che l’8 giugno scorso è costato la vita ad un operaio 35enne, Alessandro Morricella.

Il giovane era stato investito da una fiammata mista a ghisa incandescente, ed era morto dopo quattro giorni di agonia per le gravi ustioni riportate. Nell’ambito di questo procedimento sono dieci le persone iscritte nel registro degli indagati per cooperazione nel reato di omicidio colposo.

L'ennesimo decreto sull'Ilva, emesso il 3 luglio scorso,  consente all’azienda di mantenere in marcia l’altoforno 2 nonostante i rilievi mossi dalla magistratura. Secondo il gip Rosati, però, il provvedimento del governo violerebbe sei articoli della Costituzione. Tra questi, l’art.2, in base al quale "la Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo".

Se il sequestro senza facoltà d’uso della magistratura tornasse efficace, il pm inquirente Antonella De Luca potrà intimare all’azienda di spegnere l’impianto. Il decreto consentiva invece altri 30 giorni di tempo per presentare un piano di sicurezza aggiuntivo. Attualmente sono in marcia l'altoforno 2, (su cui pende appunto la spada di Damocle del sequestro), e l’altoforno 4. Ad agosto tornerà in funzione l'altoforno 1, ancora in manutenzione.

L'Afo5, il più grande d’Europa, sul quale sono in corso gli interventi di ristrutturazione previsti dall’Aia, sarà riavviato il prossimo anno. Tecnicamente l’Ilva non può marciare con un solo altoforno per ragioni di sicurezza. In caso di spegnimento dell’afo2, sarà fermato anche l’afo4.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MEDIAGALLERY

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

Calabria, assalto al caveau: polizia arresta componenti banda

 
Puglia, Papa Francesco ad Alessano

Puglia, Papa Francesco ad Alessano

 
Papa Francesco celebra messa a Molfetta

Papa Francesco celebra messa a Molfetta

 
Papa Francesco

Papa Francesco da Alessano a Molfetta
tappe sui luoghi di don Tonino Bello

 
Bradanica, dopo 50 anniaperti i primi 8 chilometri

Bradanica, dopo 50 anni
aperti i primi 8 chilometri

 
Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

Blitz notturno nella città vecchia: 21 arresti

 
Tentata estorsione, fermati  avvocato e maresciallo Gdf

Tentata estorsione, fermati
avvocato e maresciallo Gdf

 
Tre arresti nel Foggianoper una serie di rapine e furti

Tre arresti nel Foggiano
per una serie di rapine e furti

 
Rapina ed estorsione ad Andria arrestati minori di 16 e 17 anni

Rapina ed estorsione ad Andria, arrestati minori di 16 e 17 anni

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Auto senza pilota, esperimenti al via anche in Italia

Auto senza pilota, esperimenti al via anche in Italia

 
Mondo TV
Mosca, a Ghuta trovato del cloro prodotto in Germania

Mosca, a Ghuta trovato del cloro prodotto in Germania

 
Economia TV
ANAS celebra i suoi 90 anni con un roadshow

ANAS celebra i suoi 90 anni con un roadshow

 
Meteo TV
Previsioni meteo del weekend

Previsioni meteo del weekend

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 18

Ansatg delle ore 18

 
Spettacolo TV
Simply the Best? Per Tina Turner e' si'

Simply the Best? Per Tina Turner e' si'

 
Sport TV
Motogp, oggi le libere ad Austin

Motogp, oggi le libere ad Austin

 
Calcio TV
E Simy fa Ronaldo

E Simy fa Ronaldo