BuonGusto di Puglia e Basilicata

  • GLI INGREDIENTI
  • Melanzana
  • Burrata
  • Peperoni cruschi

  • I VINI
  • Rossi
  • Bianchi
  • Rosati

  • LE BIRRE
  • Bionde
  • Rosse
  • Doppio malto

Non è Pasqua senza «scarcella»

Non è Pasqua senza «scarcella»
Si tratta di un grosso biscotto fatto di pasta intrecciata che può assumere le forme più svariate. La sua particolarità è però la presenza di uova sode incorporate alla treccia. Secondo la tradizione, il dolce simboleggia la liberazione dal peccato originale: per mangiare la scarcella, le uova vanno appunto “scarcerate” dall’intreccio di pasta

Scegli il piatto da preparare

Scegli cosa bere

Scegli gli Chef e le News

BUONGUSTO SOCIAL
@buongusto_puglia_basilicata
DIGITAL EDITION
Volumi
Si tratta di un grosso biscotto fatto di pasta intrecciata che può assumere le forme più svariate (cestini, colombe, cuori, bambole, galletti). La sua particolarità è però la presenza di uova sode incorporate alla treccia. Secondo la tradizione, il dolce simboleggia la liberazione dal peccato originale: per mangiare la scarcella, le uova vanno appunto «scarcerate» dall’intreccio di pasta

Ingredienti per due scarcelle: 500g. di farina; 100g. di zucchero; mezza bustina di lievito per dolci; buccia grattuggiata di un limone; due uova sode (alcune tradizioni mettono l'uovo crudo che poi si cuoce insieme alla scarcella, in forno); 200ml di latte; 100ml. di olio di oliva; un pizzico di sale.

Preparazione: disponete la farina a fontana su una spianatoia, unite lo zucchero, il lievito, il sale, la buccia grattugiata e l'olio di oliva. Versate a filo l'olio, mescolando con una forchetta. Unite a questo punto il latte tiepido poco per volta, fino a ottenere un impasto liscio e uniforme. Dividete il panetto ottenuto in due parti uguali, lasciando a parte un po' di impasto he servirà per «incarcerare» le uova. date spazio alla vostra fantasie e date la forma che volete alla vostra scarcella, poi al centro inserite l'uovo chiudendolo con striscioline di pasta. Posizionate le scarcella su una teglia rivestita di carta da forno, spennellate la superficie con l'altro uovo sbattuto con un goccio d'acqua. Distribuite la granella di zucchero sulla scarcella e infornate a 180° per 30 minuti, o quando vi sembrerà bella dorata.
Per decorare la scarcella usate la granella di zucchero o codette di cioccolato colorate.

BuonGusto di Puglia e Basilicata