Cerca

Giovedì 23 Novembre 2017 | 11:56

Paccheri di Gragnano
e tocchetti di pesce spada

Ci farà compagnia una ricetta dell’Associazione cuochi baresi. Uno spunto gustoso così da facilitare il compito di chi vuole cimentarsi nella sfida ai fornelli

paccheri con ragù di pesce spada

Ingredienti per 4 persone: Paccheri di grano duro g 300, pomodorino 200 g, fagiolini g 100, trancio di pesce spada 300 g, zucchero al velo 40 g, olio extravergine di oliva, sale fino, pepe nero, aglio, origano, pesto ligure.

Procedimento: Privare il trancio di pesce spada dalla pelle ed eventuali lische, tagliarlo a dadini regolari e conservarlo in un recipiente di vetro condendolo con dell’olio extravergine di oliva e del basilico a julienne. Pulire e sbollentare i fagiolini e tagliarli in tre parti. Preparare i pomodori confit adoperare 100 g di pomodori incidendoli lievemente a croce sulla parte sottostante il picciolo, sbollentarli in acqua bollente per circa 40/50 secondi, scolarli e raffreddarli in acqua e ghiaccio; dividerli a metà e privarli dei semi e della pelle, sistemarli in una teglia con carta da forno, condirli con sale, origano fresco, basilico, spolverandoli con lo zucchero a velo. Cuocere in forno a 80° C per circa tre ore.
In una padella preparate il fondo con olio extravergine di oliva e l’aglio tagliato a fettine, fate rosolare aggiungendo i pomodorini tagliati a spicchi, aggiungere i dadini di pesce spada e cuocere per due minuti. Cuocere i paccheri in abbondante acqua salata, dopo saltarli con il pesce spada unendo i fagiolini, i pomodorini confit, pepe nero e pesto ligure mantecando il tutto con acqua di cottura della pasta e olio extravergine di oliva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400