Cerca

Sabato 25 Novembre 2017 | 10:41

La «tiella» finger food conquista medaglia d'oro

BARI - Oro nella competizione calda a 60 coperti. Oro nella competizione cucina fredda. Ancora oro nella prova artistica e primato assoluto di tutta la competizione. L’Apulia cooking team è Campione d’Italia 2015 grazie alla «tiella-finger» riso, patate e cozze
La «tiella» finger food conquista medaglia d'oro
LUCREZIA D'AMBROSIO
BARI - Oro nella competizione calda a 60 coperti. Oro nella competizione cucina fredda. Ancora oro nella prova artistica e primato assoluto di tutta la competizione. L’Apulia cooking team è Campione d’Italia 2015. È tornata a casa trionfante dopo le eccellenti prove agli internazionali d’Italia che si sono tenuti a Massa Carrara nei giorni scorsi.

I magnifici quindici componenti del team Raffaele Di Giuseppe, Vito Giannuzzi, Giovanni Curri, Mauro Sciancalepore, Lorenzo Lacriola, Carmine Fania, Domenico de Gioia, Leonardo Lillo, Giuseppe Russi, Antonio de Lorenzis, Angelo Enandez, Giuseppe Romanazzi, Gianluca Serlenga, pastry chef Giuseppe Mancini, Salvatore Turturo, addetto al marketing e comunicazione, hanno seminato tutti i team «concorrenti» presentando piatti decisamente strepitosi.

A cominciare dalla tiella barese in versione finger food da settanta grammi, un concentrato minuscolo di riso, patate e cozze, per continuare poi con pesce in versione finger, ma anche coniglio, agnello e dolci deliziosi oltre che decisamente belli da vedere. Sculture.

«L'Unione Cuochi Regione Puglia – commenta soddisfatto lo chef Michele D’Agostino, presidente del club - si fregia di avere in seno la squadra che ha letteralmente sbancato agli internazionali d’Italia a Massa Carrara. Voglio precisare che per il team è stata la prima uscita ufficiale con il risultato di Campioni d’Italia assoluti a squadre. Una gran bella soddisfazione».

Il team, formato da chef provenienti da tutte le associazioni provinciali che fanno parte dell’Unione cuochi Regione Puglia, si è cimentato in due prove, una di cucina calda, una di cucina fredda, e si è distinta anche nelle altre. Oltre alla tiella finger, il team pugliese ha presentato coloratissime riproposizioni di secondi piatti a base di carne, di pesce e di verdure. E poi dessert anche innovativi, uno per tutti il gelato al basilico.

Il tema della 15ª edizione dei campionati internazionali d’Italia era la «cucina da strada», quella che viene più comunemente definito «street food». E, con il team vincitore, oltre alla tiella barese sono diventati finger anche il baccalà farcito di olive dolci e le verdure, a cominciare dai broccoli.

L’Apulia cooking team si pone come obiettivo la promozione di prodotti e aziende del territorio pugliese lungo tutto lo Stivale. Rappresenterà la Puglia nelle competizioni regionali, nazionali e internazionali. Quello degli internazionali d’Italia è stata un’occasione per presentare le «nuove» tendenze in cucine e ha consentito agli chef più giovani di confrontarsi con i colleghi più «anziani». E il team si è fatto notare. Anzi, di più. È salito sul podio più alto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400