Cerca

Domenica 24 Settembre 2017 | 03:25

Mingo: «Ciao Sisto, il Nazareno lassù non ha bisogno di patti»

BARI - Eccoci alla puntata numero otto di #ceriunavolta. Sulla lapide di Mingo è finito stavolta il noto avvocato e parlamentare barese, Francesco Paolo Sisto. Fedelissimo dell'ex ministro Raffaele Fitto ora a capo dei «Ricostruttori», la toga barese ha deciso di assumere una posizione sull'Aventino. Relatore del disegno di legge sulle riforme (incarico da cui si è dimesso con la rottura del patto del Nazareno), presiede la commissione Affari costituzionali. C'è chi dice che le sue note - suona bene il pianoforte - abbiano incantato il Cavaliere. Mingo: lassù non servono riforme, il Nazareno non ha bisogno di patti
Mingo: «Ciao Sisto, il Nazareno lassù non ha bisogno di patti»
BARI - Eccoci alla puntata numero otto. Sulla lapide di Mingo è finito stavolta il noto avvocato e parlamentare barese, Francesco Paolo Sisto. Fedelissimo dell'ex ministro Raffaele Fitto ora a capo dei «Ricostruttori», la toga barese ha deciso di assumere una posizione sull'Aventino. Relatore del disegno di legge sulle riforme (incarico da cui si è dimesso con la rottura del patto del Nazareno), presiede la commissione Affari costituzionali. C'è chi dice che le sue note - suona bene il pianoforte - abbiano incantato il Cavaliere. Mingo: lassù non servono riforme, il Nazareno non ha bisogno di patti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione