Lunedì 25 Giugno 2018 | 10:18

Lecce-Andria 2-2

Lecce beffato in rimonta
sfuma l'allungo in vetta

Lecce beffato in rimontasfuma l'allungo in vetta

ANTONIO CALO'

Se il colpo messo a segno a Cosenza è stato importante, il pareggio ottenuto con la Fidelis Andria dopo l’iniziale vantaggio di due gol è stato un passo falso. Come spesso accade quando le cose non vanno per il verso giusto, Fabio Liverani indossa i panni del pompiere verso l’ambiente e al contempo carica i suoi. «Abbiamo perso un’occasione per allungare - ammette l’allenatore della formazione giallorossa - Siamo partiti molto bene e abbiamo trovato meritatamente due gol. Poi ci sono state due ottime parate del portiere avversario su Torromino. In seguito abbiamo perso l’uomo su un corner e la Fidelis ha accorciato le distanze, riaprendo la gara. In seguito, abbiamo voluto uscire alti con l’esterno, concedendo dalla fascia anche il gol del 2-2 su un aspetto che avevamo studiato nel corso della settimana. Nel secondo tempo non siamo stati lucidi. Ci prendiamo il punto, siamo a +7 e ci prepariamo per Caserta. Probabilmente non siamo bravi quando giochiamo per allungare. Diamo il meglio quando siamo sotto pressione».

Liverani crede fermamente nel Lecce. «Per arrivare davanti al Catania, se gli etnei le vincono tutte, ci servono 15 punti, per essere primi dinanzi al Trapani ce ne servono 14, se i granata fanno l’en plein - nota il tecnico - Ma con lo scontro diretto che devono ancora disputare, le due inseguitrici non possono fare entrambe bottino pieno. È fatale che ci sia un pizzico di rammarico per il pareggio con il quale è terminata la sfida di questa sera, ma guardo quello che c’è di buono. Non penso certo in negativo. Abbiamo il vantaggio di potere pensare solo a noi stessi».

Il Lecce non vince in casa da tre partite. «Forse al Via del Mare c’è un po’ di tensione in più - sostiene Liverani - sul 2-0 dovevamo essere più cattivi, più attenti, più concentrati. Forse la battaglia di Cosenza ci ha tolto qualcosa sul piano nervoso. Ma il primo tempo, distrazione sulla rete dell’Andria a parte, è stato estremamente positivo».
Qualcuno storce il naso per il turnover. «A Cosenza lo abbiamo fatto, abbiamo vinto e non ci sono state critiche - rimarca l’allenatore - con l’ Andria abbiamo pareggiato, ma non credo che ci siano colpe specifiche. Dopo il 2-0 il difetto è stato probabilmente quello di pensare che il match fosse chiuso».

Il messaggio del tecnico giallorosso è chiaro: ha la massima fiducia nel gruppo che guida. «Abbiamo giocato due match in tre giorni su due terreni pesanti e abbiamo perso un pizzico di lucidità negli ultimi metri - conclude Liverani - La squadra è forte, c’è un grandissimo gruppo. I ragazzi devono essere contenti di tutte le certezze che si sono conquistati sino ad oggi, devono avere la massima autostima».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Lecce, acquisito Riccardi a titolo definitivo

Lecce, acquisito Riccardi a titolo definitivo

 
Lecce, a Terminillo il ritiro precampionato

Lecce, a Terminillo il ritiro precampionato

 

MEDIAGALLERY

Scudetto alla Pink Bari Primavera, è festa grande a Firenze

Scudetto alla Pink Bari Primavera, è festa grande a Firenze

 
Impresa della Pink Bari Primavera battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

Scudetto alla Pink Bari Primavera
battuta la Juve 4-3 all'ultimo respiro

 
Apricena, una discarica abusiva in pieno parco

Apricena, trovata una discarica abusiva in pieno parco

 
Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

Il vincitore di Sanremo Ermal Meta canta in barese

 
Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

Confiscati beni per 30 mln fatti con un sequestro degli anni '80

 
Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città, invisibili ai turisti

Lecce da «barocca» a «impacchettata»: in restauro due simboli della città

 
La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

La rapina all'Auchan di Taranto ripresa col telefonino

 
Rapina all'Auchan di Taranto, panico tra la gente

Rapina all'Auchan di Taranto, arrestati un 18enne e un 16enne incensurati Vd

 
Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

Carlo Dragonetti, pugliese che diventa star del web in Cina

 
Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

Incidente sulla tangenziale sud di Bari: due feriti

 
Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

Mondiali robotica, dal Canada l'esibizione dei maghetti della Tommaso Fiore

 

LAGAZZETTA.TV

Spettacolo TV
Kidman e Farrell, coppia da horror

Kidman e Farrell, coppia da horror

 
Italia TV
Dopo 20 anni Terni passa al centro destra

Dopo 20 anni Terni passa al centro destra

 
Mondo TV
Il Sultano Erdogan archivia Ataturk

Il Sultano Erdogan archivia Ataturk

 
Calcio TV
La Colombia travolge ed elimina la Polonia

La Colombia travolge ed elimina la Polonia

 
Notiziari TV
ANSAtg delle ore 8

ANSAtg delle ore 8

 
Economia TV
In aziende appena 5% donne al top stipendi

In aziende appena 5% donne al top stipendi

 
Meteo TV
Previsioni meteo per domenica, 24 giugno 2018

Previsioni meteo per domenica, 24 giugno 2018

 
Sport TV
Tortu batte Mennea

Tortu batte Mennea