Martedì 19 Giugno 2018 | 00:58

Lega Pro

Lecce, la «rivoluzione soft» di Rizzo
stesso modulo, ma gioco diverso

Il nuovo allenatore cerca di rivitalizzare centrocampo e attacco, i reparti «spenti»

Franco Lepore potrebbe tornare sulla linea del reparto arretrato, ruolo nel quale è stato utilizzato pure da Lerda e Braglia

Il nuovo allenatore Roberto Rizzo insieme al capitano giallorosso Franco Lepore che è stato provato nel ruolo di terzino (foto Abbondanza Scuro)

Il nuovo allenatore Roberto Rizzo insieme al capitano giallorosso Franco Lepore che è stato provato nel ruolo di terzino (foto Abbondanza Scuro)

di STEFANO LOPETRONE

CALCIO LECCE - Non sarà un Lecce orizzontale o votato ad un possesso palla sterile. Del resto chi conosce Roberto Rizzo sa che le sue squadre (dalla Primavera in poi) hanno sempre prediletto un giro palla veloce e improvvise verticalizzazioni. L’allenatore ha già annunciato durante la presentazione la sua idea di calcio. Ed i primi allenamenti sul campo confermano l’impostazione.

MANTRA - «La profondità, ci serve la profondità» è il nuovo mantra somministrato ad intervalli regolari durante le sedute di ieri. La cura-Rizzo sarà progressiva e, anche se apparentemente non stravolgerà lo schieramento, agirà in profondità per rivitalizzare i due reparti più «spenti» degli ultimi mesi: centrocampo e attacco. Tutte le esercitazioni svolte sul campo nella doppia seduta di ieri hanno avuto come obiettivo l’attacco della profondità, con inserimenti veloci e tempestivi di esterni offensivi e degli interni della mediana. Prima una partita-ombra (senza avversari), per provare i movimenti, poi un’esercitazione 10 contro 10 su campo ridotto per applicare i principi allenati in precedenza. In fase offensiva sarà determinante il ruolo del centravanti: spalle alla porta dovrà creare lo spazio necessario per gli inserimenti dei compagni, ma poi dovrà esser bravo a farsi trovare «fronte alla porta» per chiudere i cross. Nella gestione dell’allenamento, Rizzo mostra uno stile autorevole: non alza la voce, incoraggia («Bravi, abbiamo fatto un buon lavoro», dice ai giocatori a fine allenamento), ma quando serve postura e mimica sono inequivocabili: «Non facciamo addormentare chi è venuto a vederci».

IL 10 IN DIFESA - Novità in arrivo anche in difesa. Il Lecce potrebbe avere un numero «10» nel pacchetto arretrato: Franco Lepore infatti potrebbe tornare sulla linea difensiva, stando alle indicazioni delle ultime sedute di allenamento. Un ruolo che è nelle corde del capitano, che in quella posizione è stato utilizzato all’occorrenza da Lerda e Braglia, anche se nella scorsa stagione ha giocato soprattutto come esterno di una linea a cinque. Ciancio, almeno finché Giosa non recupererà (ieri ha lavorato a parte) sarà utilizzato al centro, come alternativa a Drudi e Cosenza. Ecco i reparti così come sono stati schierati nella doppia seduta di ieri: in difesa Lepore, Drudi, Ciancio, Vitofrancesco (Mengoli, Cosenza, Monaco, Agostinone); a centrocampo Maimone, Arrigoni, Tsonev (Costa Ferreira, Fiordilino, Mancosu); nel tridente Pacilli, Marconi, Torromino (Muci, Caturano, Doumbia).

73100 Lecce LE, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Lecce, a Terminillo il ritiro precampionato

Lecce, a Terminillo il ritiro precampionato

 

MEDIAGALLERY

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

Una «bottega solidale» frutto d'impegno di 20 ragazzi disabili

 
Le Pink Bari volano in finale per lo scudetto

La Primavera della Pink Bari vola in finale per lo scudetto

 
Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

Il blitz dei Carabinieri a Bari con oltre 100 arresti

 
Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

Mondiali robotica, il video spot dei 5 piccoli geni baresi per andare in Canada

 
Le emozioni di Vasco:Il meglio del sold out al San Nicola di Bari

Le emozioni di Vasco: il meglio del sold out al San Nicola di Bari

 
Corri di notte con la GazzettaIl 29 c'è la Bari Night Run T-Roc

La corsa notturna Vd
della «Gazzetta»
torna la Bari Night Run

 
Corri di notte con la GazzettaIl 29 c'è la Bari Night Run T-Roc

Corri la sera con la «Gazzetta»: il 29 giugno c'è la Bari Night Run Video

 
Taranto, truppe schierate sul Mar Piccolo: ecco la Battaglia tra Normanni e Bizantini

Taranto, ecco sul Mar Piccolo la Battaglia tra Normanni e Bizantini

 
Bari, treni in ritardo fino a due ore: l'attesa dei passeggeri sui piazzali della stazione

Bari, treni in ritardo fino a due ore: l'attesa dei passeggeri sui piazzali della stazione

 

LAGAZZETTA.TV

Italia TV
Ex clochard riceve macchina fotografica dal fotografo del papa

Ex clochard riceve macchina fotografica dal fotografo del papa

 
Mondo TV
Melania contro Trump: non separare bimbi da famiglie

Melania contro Trump: non separare bimbi da famiglie

 
Economia TV
Il 2% degli europei "svapa"

Il 2% degli europei "svapa"

 
Notiziari TV
Ansatg delle ore 18

Ansatg delle ore 18

 
Spettacolo TV
Rifugiati di ieri e di oggi

Rifugiati di ieri e di oggi

 
Calcio TV
Mondiali: la cabala delle partenze flop

Mondiali: la cabala delle partenze flop

 
Meteo TV
Previsioni meteo per martedi', 19 giugno 2018

Previsioni meteo per martedi', 19 giugno 2018