Lunedì 16 Luglio 2018 | 18:13

calcio

Cittadella-Bari
bel gioco
nessun gol

il tecnico del Bari Fabio Grosso

CITTADELLA - BARI 0-0

CITTADELLA (4-3-1-2): Alfonso 6.5; Pelagatti 7, Scaglia 6.5, Varnier 7, Salvi 6,5; Schenetti 6 (36' st Pasa sv), Iori 6,5, Settembrini 7; Chiaretti 6,5; Vido 6,5 (28' st Arrighini 6), Kouamè 6 (25' st Strizzolo 6). In panchina: Paleari, Lora, Pezzi, Adorni, Caccin, Maniero, Fasolo. Allenatore: Venturato 6.5
BARI (4-3-3): Micai 7; Anderson 6, Diakite 6 (37' st Empereur sv), Marrone 6.5, Balkovec 7; Tello 6, Basha 6.5, Henderson 6 (28'st Galano 6); Cissè 6, Kozak 5.5 (20' st Brienza 6), Improta 6. In panchina: De Lucia, Conti, Sabelli, D’Elia, Busellato, Cassani, Iocolano, Nenè, Andrada. Allenatore: Grosso 6.5

ARBITRO:La Penna di Roma 7 NOTE: giornata piovosa, terreno in buone condizioni, spettatori 3828 per un incasso di 21.387 euro. Ammoniti Vido, Henderson. Angoli 10-2 per il Cittadella. Recupero: 0'; 4'.

Finisce a reti inviolate la sfida del Tombolato tra Cittadella e Bari, che tengono a distanza le inseguitrici e restano saldamente in zona playoff. Nel primo tempo i granata sfiorano il vantaggio al 34' con Iori, fermato da un intervento miracoloso di Micai; nella ripresa il Cittadella continua a macinare gioco e spreca un’altra occasione al 35', quando Arrighini riceve palla sottoporta da Strizzolo e calcia incredibilmente fuori. Dal canto suo, il Bari reclama per una spinta in area di Varnier su Kozak al 5' della ripresa.

GROSSO: UN PUNTO IMPORTANTE - «Il risultato alla fine è giusto fra due squadre che hanno provato a superarsi, non ci sono riuscite, e portano a casa un punto importante»: lo ha detto il tecnico del Bari Fabio Grosso alla fine della gara pareggiata in Veneto contro il Cittadella. «Dovevamo avere più coraggio nel primo tempo. Invece - ha spiegato analizzando la gara - ci siamo schiacciati lasciando un po' più il possesso agli avversari. Quando ci abbiamo creduto, siamo arrivati facilmente al cross creando qualche occasione. Nella ripresa, abbiamo preso il possesso del gioco e messo i presupposti per passare in vantaggio. Nel finale sono usciti nuovamente loro, hanno creato un’occasione importante per sbloccarla». Sul futuro: «Il percorso, da qui alla fine, è difficile - ha concluso - con tanti punti a disposizione. Va affrontato con l'entusiasmo giusto, la coesione e la positività di tutto l'ambiente».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arlecchino

    17 Marzo 2018 - 20:08

    HO VISTO IL BARI FARE UNA BRUTTA PARTITA SENZA EFFETTUARE UN TIRO IN PORTA ED UNA SQUADRA SPEZZATA IN DUE DIFESA-CENTROCAMPO E DAVANTI 1 o 2 IN ATTACCO .... E QUANDO SEGNI

    Rispondi

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari calcio, due soci per salvarlo:Raddrizzani e il barese NapoliE su Giancaspro nuova inchiesta

Bari calcio, due soci per salvarlo. Giancaspro scrive al sindaco. Decaro: ore decisive

1commento

 
Bari, striscione dei tifosi sulla tomba di Vincenzo Matarrese. «Tu sì che sei un presidente»

Bari, striscione sulla tomba di Matarrese. «Tu sei un presidente»

 
Da Molfetta a Roma, le manovre di Giancaspro. Così ha tentato di trovare i 3 milioni di euro

Da Molfetta a Roma, Giancaspro ha tentato così di trovare i 3 mln di euro

 
Biancorossi partono per il ritiro: ci sono sei della Primavera

Biancorossi partono per il ritiro:
ci sono 6 ragazzi della Primavera

 
Bari, una dopo l'altra: si dimette Biga E in citta spuntano gli striscioni«Imprenditori salvate la Bari»

Bari, a vuoto una possibile offerta: serie D dietro l'angolo.
Ma spunta un piano B
per ripartire dalla C

 
Bari, è il primo capitombolo: la Covisoc boccia l’iscrizione

Bari, è il primo capitombolo: la Covisoc boccia l’iscrizione

 
Il giallo del comunicato: dove vanno i soldi dei sottoscrittori?

Il «caso» del comunicato. I soldi?
Non più al notaio ma alla società

 
Uno mette 28mila euroe se li fa pignorare, l'altro:«Pago con un credito»

Uno mette 28mila euro e se li fa pignorare, l'altro: «Pago con un credito»

 

GDM.TV

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, due lauree e un sogno da giornalista: torna a casa da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 
Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

Auto contro scooter sulla ss100: morto un 62enne

 
Negramaro a Lecce, il concertoallo stadio davanti ai 30mila

Negramaro a Lecce, il concerto allo stadio davanti ai 30mila

 
Lunghe assenze dall'ospedale, sospeso direttore medico a Campi Salentina

Campi, medico assenteista lasciava l'ospedale per andare nel suo hotel Vd

 

PHOTONEWS