Mercoledì 18 Luglio 2018 | 20:41

calcio

Bari, continua
la serie negativa
Grosso: squadra impaurita

Bari, riparte la caccia  Grosso guadagna punti

Fabio Grosso

VENEZIA - BARI 3-1

VENEZIA (5-3-2): Audero 6.5; Bruscagin 6.5, Andelkovic 7, Modolo 7, Domizzi 7, Garofalo 7.5 (44' st Del Grosso sv); Falzerano 7, Stulac 7.5, Pinato 6.5 (40' st Suciu sv); Geijo 6.5 (st 34' Zigoni sv), Litteri 7.5. In panchina: Vicario, Gori, Soligo, Fabiano, Firenze, Marsura, Frey, Cernuto, Zampano. Allenatore: Inzaghi 7.

BARI (4-3-3): Micai 5; Sabelli 6, Oikonomou 4.5, Diakitè 4.5, D’Elia 5; Tello 5 (1' st Brienza 6), Petriccione 5 (35' st Henderson sv), Busellato 5.5; Galano 5, Floro Flores 5, Improta 5.5 (25' st Kozak 5.5). In panchina: De Lucia, Conti, Basha, Anderson, Balkovec, Iocolano, Andrada, Gyomber, Empereur. Allenatore: Grosso 5.

ARBITRO: Chiffi di Padova 5. RETI: 22' pt Stulac, 31' pt e 36' pt Litteri, 16' st Sabelli.

NOTE: Spettatori: 3.786 (1.930 abbonati), incasso di 31.628,39 euro. Espulso Litteri al 21' st per doppia ammonizione. Allontanato il tecnico Inzaghi (Venezia) dalla panchina al 22' st per proteste. Ammoniti: Busellato, Oikonomou e Diakitè. Angoli: 11-8 per il Venezia; recupero: pt 2', st 5'+1'. 

Con un ottimo primo tempo il Venezia centra la seconda vittoria consecutiva battendo 3-1 il Bari, che non rialza la testa dopo lo 0-4 interno con l’Empoli e rinvia ancora l’appuntamento con il ritorno alla vittoria (l'ultima il 16 dicembre a Perugia, poi tre pari e due sconfitte).
A sbloccare il match, la rete di Stulac da 25 metri al 22', poi l’uno-due di Litteri, al 31' di testa e al 36' di destro dal limite dell’area piccola, sempre su sviluppi di corner. Il Bari prova a riaprire il match con Sabelli al 16' della ripresa, con una volée dal limite dopo una traversa di Floro Flores su punizione, potendo poi sfruttare la superiorità numerica per l'espulsione di Litteri al 20' (doppia ammonizione), con anche Inzaghi allontanato dalla panchina per proteste.
La sempre più schiacciante supremazia territoriale del Bari, però, produce solo un auto-palo di Modolo al 35' per anticipare Galano.

«Siamo usciti dal campo consapevoli di aver fatto meno di quello che volevamo fare. Nel primo tempo siamo apparsi timorosi e a tratti impauriti»: questa la disamina dell’allenatore del Bari Fabio Grosso dopo il pesante ko a Venezia.
«Non siamo partiti malissimo - ha aggiunto - ma alla prima difficoltà purtroppo ci siamo dimostrati molto fragili. In un campionato così non deve accadere. Poi, nell’intervallo ci siamo detti che non eravamo quelli. C'è stata una reazione nella ripresa. Al di là di tutto, è stata una partita brutta che non volevamo fare dopo quella, altrettanto brutta, con l’Empoli. In queste due partite gli avversari hanno evidenziato tutti i nostri difetti».
Le conclusioni di Grosso: «Abbiamo un solo modo per uscire da questo momento il prima possibile: lavorare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari, gli ultras organizzano una festa a Pane e Pomodoro: «È ora di mettere un punto e ripartire»

Bari, gli ultras organizzano una festa a Pane e Pomodoro: «È ora di mettere un punto e ripartire»

 
Antonio Albanese

Baricalcio, l’imprenditore Albanese: «Io contattato da Giannini»

 
Sisto (FI): l'«avatar» Decaro spostaallo stadio la campagna elettorale

Sisto (FI): l'«avatar» Decaro sposta allo stadio la campagna elettorale

 
Bari, striscione contro CanonicoNo al titolo del Bisceglie. «Mi ritiro»

Bari, striscione contro Canonico
No al titolo del Bisceglie. «Mi ritiro»

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
Bari calcio, due soci per salvarlo:Raddrizzani e il barese NapoliE su Giancaspro nuova inchiesta

Bari calcio, due soci per salvarlo. Giancaspro scrive al sindaco. Decaro: ore decisive

1commento

 
Bari, striscione dei tifosi sulla tomba di Vincenzo Matarrese. «Tu sì che sei un presidente»

Bari, striscione sulla tomba di Matarrese. «Tu sei un presidente»

 
Da Molfetta a Roma, le manovre di Giancaspro. Così ha tentato di trovare i 3 milioni di euro

Da Molfetta a Roma, Giancaspro ha tentato così di trovare i 3 mln di euro

 

GDM.TV

Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 
Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne

Brindisi, più di 260 chili di droga nascosti in un gommone: arrestato 26enne (Vd)

 
I pugliesi lo fanno meglio: ecco Roberta e il suo 'U Taràll

Roberta, 2 lauree e un sogno da giornalista: torna a Bari da Londra per fare i taralli

 
Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo

Bari, francesi cantano Marsigliese per festeggiare Coppa del Mondo Vd

 
Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

Pio e Amedeo, l'incursione nello stadio dei Leeds: Presidente, giochiamo col Foggia?

 
Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

Di Maio a Matera: «Via Pittella, non si gioca con la sanità»

 

PHOTONEWS