bari calcio

Grosso: «contro l'Avellino
una sfida senza paura»

il tecnico del Bari Fabio Grosso

BARI - «Stiamo preparando la gara nel migliore dei modi, pur con tante assenze. Vogliamo essere presenti in una sfida difficile, che non ci deve far aver paura. Vogliamo «fare» la partita»: così il tecnico del Bari Fabio Grosso ha presentato la gara con l’Avellino, in programma domani al San Nicola.
«Ho parlato a caldo con i ragazzi - ha aggiunto ricordando la precedente trasferta negativa in Liguria - dopo la partita contro lo Spezia per dire che ci stiamo costruendo un’identità, ma non possiamo perdere così le partite. Dovevamo giocare in altro modo». «Ci sentiamo in debito con i nostri tifosi che ci seguono con entusiasmo. Hanno tante aspettative. Possiamo fare meglio - ha sottolineato - sul piano dei risultati e siamo convinti che siamo sulla strada giusta».

Saranno indisponibili Capradossi, Basha e Gyomber. «Le assenze per impegni internazionali? Una opportunità per chi ha avuto meno spazio», ha commentato Grosso. Infine una riflessione sulle troppe formazioni cambiate dall’inizio della stagione: «Ci sono scelte che ho fatto e non mi sono pentito. Nel tempo vedremo quanti altri cambiamenti: di sicuro non mi diverto a cambiare schieramento. Galano ci è mancato nelle prime giornate: ora è pronto a dare il suo contributo. Floro Flores? Non è un calciatore dimesso e dimostrerà sul campo il suo valore», ha concluso l’allenatore ex Primavera della Juve.

CONVOCATI TRE DELLA PRIMAVERA - Tra i convocati del Bari per la gara interna contro l’Avellino, domani al San Nicola, ci sono anche i Primavera Mattia Pesce e Davide Viola (difensori)e Nunzio Lella (centrocampista): il tecnico Fabio Grosso ha pescato nel vivaio perché indisponibili ci sono i difensori Gyomber e Capradossi (convocati con la Slovacchia e con l’Under 21) e il centrocampista Basha (con l’Albania). Tra gli infortunati ci sono ancora i terzini Sabelli e D’Elia, e il difensore Tonucci.
I pugliesi potrebbero scendere in campo con il 4-3-3: Micai tra i pali,Fiamozzi e Morleo terzini, Cassani e Marrone centrali, a centrocampo Petriccione, Tello e Busellato, in avanti Improta e Galano esterni, con Cissè centravanti. 

La Gazzetta del Mezzogiorno.it