Sabato 21 Luglio 2018 | 23:14

bari calcio

Colantuono: i play off?
Resta una fiammella...

Stefano Colantuono

BARI - «Più che arbitri dei play out dobbiamo essere arbitri di noi stessi. Dobbiamo disputare le ultime due gare stagionali al massimo delle nostre possibilità. C'è una piccola fiammella, va tenuta accesa fino alla trasferta di Ferrara. Purtroppo, non dipende solo da noi»: in vista del posticipo di domani con l’Ascoli, il tecnico del Bari Stefano Colantuono ritiene che la squadra possa giocarsi le ultimissime (e ridotte) chance di agganciare la zona play off.
«La sfida con i marchigiani? E’ importante per noi e anche per loro - aggiunge - considerato che, vista la classifica, dovranno cercare di portare a casa punti. Pensiamo di fare una gara di spessore, come spesso siamo stati capaci al San Nicola, per mantenere accesa quella fiammella».

Quindi ha parlato degli aggiornamenti sulla squadra: «Ci perseguita un momento sfortunato. Perdiamo giocatori importanti, ultimo Maniero per squalifica. Stiamo in grandissima emergenza ma tireremo fuori un undici importante che possa fare un’ottima gara. Il resto della rosa, tuttavia, sarà composto da molti ragazzi del settore giovanile. Oltre a Turi e Yebli, ci saranno Romanazzo, Portoghese, Coratella e per la prima volta Lella, giovane del 2000. Se ci sarà l’opportunità qualcuno di loro potrà anche esordire».
Infine una considerazione sull'ultima gara stagionale al San Nicola: «Di rammarico - conclude - ce n'è tanto per una stagione iniziata in modo tribolato e terminata nello stesso modo. Fare un bilancio adesso significherebbe pensare di aver chiuso la stagione invece finché c'è quella piccola possibilità dobbiamo crederci».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari calcio, Decaro alla festa dei tifosi a Pane e Pomodoro: 7 giorni per fare tutto Il video

 
Il futuro dovrà chiudere la fiera delle vanità

Il futuro dovrà chiudere la fiera delle vanità

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Il Bari riparte dallo Stadio dell Vittoria: la diretta della Gazzetta

Il Bari riparte dallo Stadio della Vittoria: oltre 2mila con il sindaco 
Rivedi la diretta

1commento

 
Decaro scrive alla Figc: «Il Bari riparta dalla serie C»

Decaro scrive alla Figc: «Il Bari deve ripartire dalla serie C»

3commenti

 
Bari calcio, il sindaco Decaro incontra i tifosi: ecco il vademecum

Bari calcio, il sindaco Decaro incontra i tifosi: ecco il vademecum

 
bari palermo

Bari, gli ultras organizzano una festa a Pane e Pomodoro: «È ora di mettere un punto e ripartire»

 
Antonio Albanese

Baricalcio, l’imprenditore Albanese: «Io contattato da Giannini»

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS