Sabato 18 Agosto 2018 | 15:56

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

L'incontro tra sindaco e tifosi

Il Bari riparte dallo Stadio della Vittoria: oltre 2mila con il sindaco 

Decaro: «Ripartiamo da trasparenza e responsabilità». L'evento è stato interamente coperto dal nostro giornale

PRIMA PARTE

SECONDA PARTE

TERZA PARTE

QUARTA PARTE

BARI - E' terminata l'assemblea convocata dal sindaco di Bari, Antonio Decaro, nella curva nord dello stadio della Vittoria: oltre duemila i tifosi presenti all'incontro. Il primo cittadino nell’intervento introduttivo ha puntualizzato i tre pilastri del futuro calcistico «trasparenza, responsabilità e rispetto» e ha indicato il modello Parma per la risalita. Decaro ha spiegato «ci siamo visti allo Stadio della Vittoria perché è un simbolo. E noi ne abbiamo bisogno». Il sindaco ha sottolineato che «nella fase di assegnazione del titolo sportivo della nuova società che potrebbe ricominciare dalla serie D (o in alternativa dalla Lega Pro), non vuole «scegliere da solo». 

Poi ha messo in guardia eventuali imprenditori in cerca di pubblicità senza voler investire: «Non si utilizza la squadra per farsi conoscere. Io e i baresi non ci facciamo prendere in giro». Sulle opzioni per la prossima società Decaro ha aggiunto che se non si concretizzerà l'interesse di un gruppo solido, «ci faremo aiutare da un gruppo di imprenditori locali che devono il proprio successo anche alla città». «Raccolgo - ha sintetizzato Decaro - le vostre proposte: un pezzo di azionariato popolare, abbonamenti pluriennali, nella nuova società nessuno spazio per vecchi componenti dei precedenti cda».
Nell'incontro ci sono stati tanti interventi di tifosi e cori contro il presidente della mancata iscrizione Cosmo Giancaspro. Un supporter ha ottenuto un lungo applauso quando ha ricordato le parole di un presidente del Bari molto amato, il professor Angelo De Palo, che in punto di morte dedicò un pensiero al Galletto: «Mi raccomando alla Bari».  

Sono quasi cento i tifosi che si sono prenotati tramite mail per intervenire durante l’incontro. Altri ottanta hanno inviato al Comune contributi scritti, che nelle prossime ore saranno pubblicati sul sito del Comune. Resta intanto aperta la richiesta che il sindaco ha fatto ieri alla FIGC: si tratta di una deroga che consenta alla squadra di disputare il campionato di serie C.

Bari BA, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eleba

    20 Luglio 2018 - 16:04

    Si continua nell'errore di ritenere che la tifoseria del Bari sia quella racchiusa nelle sigle tipo ultras ed altre simili.Un errore che nei decenni ha portato al disinteresse di molti tifosi e della stessa città visto l'esito finale della storia.Che se la vedano quei 5000 e De Caro a sbrogliare la matassa.

    Rispondi

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Baricalcio, per il Tribunale: «Giancaspro può disperdere il patrimonio»

Baricalcio, per il Tribunale: «Giancaspro può disperdere il patrimonio»

 
Bari calcio, società di Giancaspro ammessa al concordato

Bari calcio, società di Giancaspro ammessa al concordato

 
Fc Bari

Bari calcio, tribunale si riserva decisione sul sequestro e su ammissione al concordato

 
Giancaspro, si torna in aulaQuel crac pieno di manovre

Giancaspro, si torna in aula
Quel crac pieno di manovre

 
Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Il Bari fissa i punti fermi coach Menichini la pista

Il Bari fissa i punti fermi
coach Menichini la pista

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Bari calcio, l'esordio il 26 agostocon il Bitonto per la Coppa Italia

Bari calcio, l'esordio il 26 agosto
con il Bitonto per la Coppa Italia

 

GDM.TV

Ruba auto per consegna di farmaci, il proprietario lo scopre e lui lo trascina per 20mt con la macchina: arrestato

Ruba auto per consegna di farmaci e trascina il proprietario per 20mt: arrestato

 
Salento, 10 soccorsi per mare mossoUno motoscafo rischia di affondare

Salento, 10 soccorsi per mare mosso: un motoscafo rischia di affondare

 
Leuca, Gdf intercetta cabinatoe veliero con 24 migranti: 3 arresti

Leuca, Gdf intercetta cabinato e veliero con 24 migranti: 3 arresti

 
Giovinazzo diventa magica: con danze sull'acqua e luci multimediali

Giovinazzo diventa magica: danze sull'acqua e luci multimediali

 
Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 

PHOTONEWS