Giovedì 16 Agosto 2018 | 06:06

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Calcio

Ultras Bari: no a rimborso biglietti col Cittadella. E i calciatori salutano

«Al contrario delle tempistiche per pagare l’Irpef e versare i contributi Inps, la nostra dignità non ha scadenza. Tutto il resto è fake news»

curva nord Bari

BARI - Una foto del presidente Cosmo Giancaspro come sfondo di un F24, con riferimento ai pagamenti (oltre il termine stabilito, per la giustizia sportiva) che hanno portato alla penalizzazione nei play off: è questa l'immagine che è stata postata polemicamente dagli ultras del Bari sulla pagina Facebook «Mai per moda - Seguaci della Nord» a corredo di un appello alla piazza sportiva affinché non sia richiesto alla società il rimborso dei biglietti della partita Bari-Cittadella (non più disputata al San Nicola dopo le sanzioni e la retrocessione al settimo posto nella classifica finale).

I tifosi della curva nord, a corredo del fotomontaggio, hanno pubblicato un testo che chiede anche conto dei programmi futuri del club: «In attesa di conoscere lo stato di avanzamento della decantata programmazione triennale e lo stato di salute delle casse societarie, invitiamo tutti i tifosi che hanno acquistato il biglietto di Bari-Cittadella a non avvalersi del diritto di rimborso messo a disposizione dalla FC Bari. Al contrario delle tempistiche per pagare l’Irpef e versare i contributi Inps, la nostra dignità non ha scadenza. Tutto il resto è «fake news"», scrivono gli ultras.

Intanto, questa mattina gli ultimi calciatori biancorossi hanno svuotato gli armadietti degli spogliatoi del Bari nello stadio San Nicola. Dopo la deludente prova finita 2-2 con il Cittadella, la stagione del club è virtualmente finita e in molti hanno salutato i tifosi biancorossi attraverso i social prima di partire per le vacanze.

Tra i più apprezzati (quasi 300 like) l’attaccante Antonio Floro Flores che su Instagram ha scritto: «Ci vorranno settimane per smaltire questa delusione. Mi voglio soffermare su quanto mi avete fato sentire a casa, amato e spesso criticato. So che da me vi aspettavate tanto, ma a volte la vita ci mette i bastoni tra le ruote. Lascio qui un pezzo di cuore». Emozionato anche il terzino Djavan Anderson (a gennaio seguito da club esteri e ora in partenza per fare cassa): «Quest’anno è stato fantastico, una delle migliori esperienze della mia carriera».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Giancaspro, si torna in aulaQuel crac pieno di manovre

Giancaspro, si torna in aula
Quel crac pieno di manovre

 
Il Bari sempre più vicino alla Dadesso è corsa contro il tempo

Il Bari sempre più vicino alla D
adesso è corsa contro il tempo

 
Il Bari fissa i punti fermi coach Menichini la pista

Il Bari fissa i punti fermi
coach Menichini la pista

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Bari calcio, l'esordio il 26 agostocon il Bitonto per la Coppa Italia

Bari calcio, l'esordio il 26 agosto
con il Bitonto per la Coppa Italia

 
Galli vira sul nuovo Bari«Il mio progetto per ripartire»

Galli vira sul nuovo Bari: «Il mio progetto per ripartire». E il 26 si gioca col Bitonto

 
Bari in serie C, rivolta di 13 club«Resti fuori chi non ha i requisiti»

Bari in serie C, rivolta di 13 club «Resti fuori chi non ha i requisiti»

 
Bari calcio, la procura non molla:chiesto sequestro 1,3 mln

Bari calcio, la procura non molla:
chiesto sequestro 1,3 mln

 

GDM.TV

Bari, «scompare» l'aereo rumeno: a rischio le vacanze in Grecia

Bari, sparisce il jet rumeno: addio alle ferie in Grecia

 
Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

Ponte crollato a Genova, le immagini dall'alto

 
«Oh mio Dio», il terrore in diretta

«Oh Dio, oh Dio!», il terrore in diretta

 
Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, giù oltre 100 metri. Auto e persone sotto le macerie

Genova, apocalisse sull'autostrada: crolla un ponte, 35 morti e 15 feriti. Quattro estratti vivi
«Oh Dio, oh Dio!»: terrore in diretta | Vd: dall'alto

 
Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 

PHOTONEWS