Martedì 14 Agosto 2018 | 10:32

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

serie b

Palermo-Bari le emozioni nel finale per un pareggio che non serve

Una rete a dieci minuti dalla fine doccia fredda per i biancorossi che rispondono con il gol del pareggio pochi minuti dopo grazie a Nenè

Grosso allenatore del Bari

PALERMO - BARI 1-1

Un primo tempo senza molte emozioni, con qualche tentativo del Bari di andare a rete. Un secondo tempo molto simile per i primi 35 minuti. Poi quando mancano una decina di minuti, i rosa riescono a infilare una rete che piega i biancorossi. La Gumina all'80' beffa Micai e va in gol. Sembra quasi fatta per i padroni di casa ma otto minuti dopo il Bari pareggia con Nenè.
«I palermitani vogliono fare una grande partita e così anche noi - aveva detto Grosso poco prima dell'inizio della partita -. Oggi sono molto emozionato, qui ho vissuto grandi emozioni e trovato vecchi amici». 

Alla fine finisce 1-1 al Barbera con un pareggio che non serve a nessuno.

I rosanero, affidati a Stellone dopo l’esonero di Tedino, giocano una discreta gara, soprattutto sul piano della determinazione, ma non basta per superare un Bari tosto che chiude la gara in nove. Si gioca su spazi strettissimi e pressing molto alto rende complicata la manovra offensiva. Al 15' La Gumina lanciato a rete finisce a terra dopo il contrasto con Empereur; Aureliano lascia proseguire. Per il Bari al 24' tentativo di Balkovec che prova a sorprendere Pomini con un sinistro da fuori che finisce a lato. Al 34' cross insidioso du Balkovec che impegna Pomini. Al 38' destro dalla distanza di Nenè che finisce poco lontano dal palo alla destra di Pomini. Al 43' Coronado avanza dentro l’area con un paio di finte, la sua conclusione di destro viene però respinta in angolo.

Al 46' bella progressione di Rolando che entra in area e finisce a terra ma anche questa volta l’arbitro lascia correre. Nella ripresa il Palermo attacca con pazienza. Al 24' su cross di Rispoli occasione sprecata da Moreo di testa da distanza ravvicinata. Al 35' il Palermo sblocca il match: lancio lungo di Rajkovic, sponda di testa di Moreo per La Gumina che anticipa Gyomber e con il destro da distanza ravvicinata supera Micai. Al 40' il Bari resta in dieci per l’espulsione di Marrone, già ammonito, dopo un fallo su La Gumina. Al 44' il Bari pareggia: Floro Flores salta di testa e fa da sponda nell’area piccola per Nenè che è rapido nel deviare in rete e battere Pomini. Il Bari chiude in nove per l’espulsione di Henderson dopo un brutto fallo su CHochev.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Il Bari fissa i punti fermi coach Menichini la pista

Il Bari fissa i punti fermi
coach Menichini la pista

 
Il Bari va diritto su CastoriLa panchina il punto chiave

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

 
Bari calcio, l'esordio il 26 agostocon il Bitonto per la Coppa Italia

Bari calcio, l'esordio il 26 agosto
con il Bitonto per la Coppa Italia

 
Galli vira sul nuovo Bari«Il mio progetto per ripartire»

Galli vira sul nuovo Bari: «Il mio progetto per ripartire». E il 26 si gioca col Bitonto

 
Bari in serie C, rivolta di 13 club«Resti fuori chi non ha i requisiti»

Bari in serie C, rivolta di 13 club «Resti fuori chi non ha i requisiti»

 
Bari calcio, la procura non molla:chiesto sequestro 1,3 mln

Bari calcio, la procura non molla:
chiesto sequestro 1,3 mln

 
Bari in C? La norma non lo consente

Bari in C? La norma non lo consente

 
Baricalcio, Melini: «Incertezza per il futuro degli ex dipendenti di Fc Bari»

Baricalcio, Melini: «Incertezza per gli ex dipendenti di Fc Bari»

 

GDM.TV

Commemorazione fratelli Luciani, il video

Mafia, a un anno dalla tragedia la cerimonia a San Marco in Lamis

 
Brindisi, l'aereo-forno di RyanairMalori a bordo. «Bloccati sulla pista»

Brindisi, l'aereo-forno di Ryanair
Malori a bordo. «Bloccati sulla pista»

 
Prof. Gesualdo: «Primo trapianto al mondo a partire da donatore cadavere»

Trapianto di rene a catena a Bari. Gesualdo: «Ecco il primo caso al mondo»

 
La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

La masseria che faceva affari con 2mila piante droga a Lecce

 
A Vieste la leggenda di Cristalda e Pizzomunno si trasforma in street art

A Vieste la leggenda di Cristalda e Pizzomunno si trasforma in street art

 
Tutti pazzi per il parco acquatico gonfiabile: inaugurato il Crazy Park

Tutti pazzi per il primo parco acquatico gonfiabile di Bari: ecco il Crazy Park

1commento

 
Salvini a Lesina: «Dedico questa piazza a tutti quelli che non hanno capito che la musica è cambiata»

Salvini: «Dedico questa piazza a tutti quelli che non hanno capito che la musica è cambiata» Vd

 
Cerignola, fa la rapina in market:ma in coda c'è un carabiniere: preso

Cerignola, fa la rapina in market: in coda c'è un carabiniere: preso Vd

 

PHOTONEWS