Domenica 22 Luglio 2018 | 07:15

Buongusto

Con Host vola made Italy più ospitale
Peperoni cruschi snack già pronti

PRESIDENTE - Il lucano Rocco Pozzulo, guida la F.I.C.

PRESIDENTE - Il lucano Rocco Pozzulo, guida la F.I.C.

BUONGUSTO - Ospitalità e made in Italy, tutto il fascino e l’eleganza possibili con quel tocco in più della buona tavola. Tecnologia al servizio della ristorazione e di quella industria della felicità che nel mondo si identifica con una breve parola inglese: host. Ed è questo il nome della fiera che, a Milano, ha appena chiuso i battenti della sua 40 ma edizione con cifre da record. La nuova frontiera, infatti, accanto al tradizionale export di prodotti agroalimentari è quello dell’accoglienza.

Ce lo racconta il presidente della Federazione Italiana Cuochi, Rocco Pozzulo, lucano, che ci fa subito un esempio goloso. “In Basilicata, in pochi chilometri, da Potenza a Metaponto, il nostro strascinato (un formato di pasta tipo foglia di ulivo) varia e nel condimento si fa dal pecorino all’acciuga, fino ai peperoni cruschi. Un viaggio nei sapori infinito, che visto dall’estero – precisa Pozzulo – dove questi prodotti non li hanno e li desiderano, diventa un percorso di potenziale crescita economica per il nostro territorio”. La tecnologia, come quella messa in vetrina ad HostMilano, diventa la chiave di accesso a nuovi mercati ed è quello che sta succedendo per il pe perone crusco. Tradizionalissimo prodotto, che con le collane di peperoni dolci appese a seccare era e resta parte del paesaggio lucano, oggi si vende già fritto e croccante da servire nel mondo come snack nei bar.

Insomma, essere glocal è il messaggio del presidente Pozzulo: focalizzati sui tanti giacimenti locali, ma aperti a innovazione tecnologica ed al mondo che ha sempre più voglia di made in Italy. Ed ecco i numeri di HostMilano 2017: i visitatori professionali sono stati in totale 187.602 (+24,3% rispetto al 2015), dei quali il 38,8% internazionali da 177 Nazioni (pari a 72.699, +20,4% rispetto al 2015). Ma cosa è un piatto tipico? In Basilicata l’Unione Cuochi e il Dipartimento Agricoltura stanno preparando un disciplinare – conclude Pozzulo - che lo chiarirà e sarà di certo saporitissimo. La prossima edizione di HostMilano sarà dal 18 al 22 ottobre 2019.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

IL BRINDISI - Con una tipologia  che unisce tutta la Puglia

Lecce, lo charme del vino rosato

 
A TAVOLA - Ecco una specie di medusa commestibile (foto Antonella Leone)

La medusa in padella

 
A SANGUE - Così si chiamano quelli dal colore rosso

Fichi, arcobaleno di frutti estivi

 
TURISMO - Come il vino fa viaggiare  le bontà  del territorio

Nella terra del Barolo c'è Puglia

 
LA TRAFILA - Ecco come nasce un rigatone

Come il grano diventerà pasta?

 

GDM.TV

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

Bari, avvistato grosso topo a Pane e Pomodoro: tranquilli è una bufala

 
Locorotondo, così il suocero tentòdi uccide il genero: «Sei morto»

Locorotondo, così il suocero tentò di uccidere il genero: «Sei morto»

 
Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

Faida garganica, omicidio in pieno giorno a San Ferdinando

 
Bari, donna prigioniera del fuoco in casa. le grida di aiuto

Bari, incendio e paura a Japigia. Le grida, il salvataggio e le testimonianze

 
Bari ai baresi

Bari ai baresi? I sogni e le voci dei biancorossi

 
Maxi sequestro a Lecce

Lecce, maxi sequestro di anabolizzanti: 500mila pasticche in un garage VIDEO

 
Commento fallimento Baricalcio di Fabrizio Nitti

Nitti (Gazzetta): «Troppo tardi. Evidenti colpe di chi ha gestito»

1commento

 
La sciarpata, l'inno, l'emozioneSulle note si «insegue un sogno»

La sciarpata, l'inno, l'emozione. Sulle note si «insegue un sogno»

 

PHOTONEWS