Cerca

Martedì 21 Novembre 2017 | 09:16

Buongusto

Per chi vuole stupire ai fornelli

In 256 pagine si va alla scoperta di 50 ricette, 90 vini e 10 birre artigianali

BRINDIAMO - Con gli sfizi della «Guida al Buongusto»

BRINDIAMO - Con gli sfizi della «Guida al Buongusto»

BUONGUSTO - Estate, voglia di sfiziosità. Tempo, libero, con la complicità delle ferie. Amici, belle serate in compagnia. Ai fornelli ci si diverte anche provando ricette nuove e facili, quelle suggerite dalla «Guida al Buongusto di Puglia e Basilicata» edita da «La Gazzetta del Mezzogiorno».

Delizie di mare, come il risotto con bocconcini di razza e melanzane abbinato ad un fresco calice di vino bianco da Falanghina e Bombino, oppure un rosato da Nero di Troia. Ecco cosa fa la differenza, scegliere il vino giusto per esaltare il lavoro fatto in cucina.

Ma la birra artigianale, di cui il Sud è una grande produttrice, può essere un'altra delizia da invitare a tavola scoprendone alcune made in Puglia e Basilicata attraverso la «Guida al Buongusto». Un esempio? Il risotto alle pere con birra artigiana bionda e la fonduta di caciocavallo. Fra 256 pagine di sapori, con 50 nuove ricette ed il racconto veloce di 90 vini e 10 birre artigiane, c’è davvero l’imbarazzo della scelta!

E’ la giusta lettura da fare sotto l’ombrellone, per tuffarsi nei prodotti tipici di due regioni golose, con il vantaggio di esplorare ricette che si può provare a fare! Sono frutto del progetto di valorizzazione del made in Sud che «La Gazzetta del Mezzogiorno» porta avanti da quattro anni in 10 fra i migliori istituti alberghieri delle due regioni.

Quindi, gli autori delle ricette sono giovani chef guidati dai docenti con un ingrediente fondamentale: il tempo. Ogni preparazione richiede da un minimo di 35 minuti per il finger food, al massimo di un’ora per il dolce.
E, allora, divertiamoci con le crocchette di maiale con salsa greca ed un calice di Chardonnay del Salento oppure un Aglianico vinificato in rosato.

Con la «Guida al Buongusto» abbiamo tenuto d’occhio il portafogli, visto che per ogni ricetta indichiamo il costo degli ingredienti.

Ma, soprattutto, vi proponiamo il brindisi possibile: che non costa oltre i 15 € a bottiglia per il vino e i 10 € per la birra. La «Guida» è in vendita in edicola a 5,50 €.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione